App Store, le app più scaricate occupano quattro volte lo spazio di cinque anni fa

App Store, le app più scaricate occupano quattro volte lo spazio di cinque anni fa


Prendete le dieci app più scaricate dall’App Store oggi: in totale occupano circa 2.2GB di spazio, quattro volte quello che occupavano le dieci più scaricate del 2016, ovvero 550MB. Questo quanto emerge da un report di Sensor Tower che indica la misura in cui negli ultimi anni non solo abbiamo visto una crescita esponenziale delle funzioni a portata di smartphone, ma anche dello spazio necessario per averle in tasca.

Lo studio ha preso in esame solamente il download principale, quindi senza considerare gli update successivi, e si riferisce alle più scaricate dall’App Store statunitense a maggio 2021. Le dieci app sono: YouTube, TikTok, Messenger, Facebook, Zoom, Netflix, Instagram, Gmail, Google Maps e Amazon. Vien da sé che non sono cresciute solo le dimensioni richieste dalle app ma anche la disponibilità di GB di memoria sui dispositivi, Apple e non, e la quantità di dati a disposizione, soprattutto attraverso le sim e quindi anche mentre siamo in movimento.

La app che dal 2016 a oggi ha visto l’aumento più significativo è stata, senza dubbio, Gmail che è passata da 19MB a 355MB, una crescita del 1’979%. Seguono TikTok e Instagram, che hanno visto la loro dimensione crescere circa sei volte. Quella in controtendenza? Messenger di Facebook, passata da 94MB nel gennaio 2016 a 116MB a maggio 2021, con un incremento del 23%.

Ancora più interessante quanto accaduto per i giochi che, complice un progresso rapido della grafica supportata dai più recenti smartphone, ma anche la notevole popolarità di titoli che offrono esperienze più articolate, hanno visto la dimensione richiesta per scaricare i primi dieci sull’App Store quasi triplicare negli ultimi anni, da 2.7GB a gennaio 2018 a 7.6GB a maggio 2021.

Si tratta di un trend interessante perché se da una parte ci sono app come Gmail, che hanno raccolto al loro interno più funzioni, come quelle di Meet e di Chat, crescendo inevitabilmente in dimensioni, altre come Messenger hanno puntato su una maggior leggerezza per non dare problemi su dispositivi datati. In ogni caso al crescere delle specifiche dei dispositivi, è inevitabile che ci sia una maggior propensione ad aggiungere funzioni, come anche mostrato durante la recente WWDC 2021 dove abbiamo dato una prima occhiata alle novità di iOS, iPadOS 15 e WatchOS 8.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *