Apple Podcast, l’abbonamento premium è in ritardo: debutto rimandato a giugno

Apple Podcast, l’abbonamento premium è in ritardo: debutto rimandato a giugno


Per i podcast a pagamento di Apple servirà ancora un po’ di tempo. Non molto, ma un lieve ritardo c’è, e a confermarlo è la stessa azienda di Cupertino. Annunciato nel corso dell’evento Spring Loaded, Apple Podcast Subscription è un servizio premium per accedere a tantissimi podcast senza interruzioni pubblicitarie e a contenuti esclusivi. Sarebbe dovuto arrivare a maggio, ma a mese finito sono emersi alcuni problemi.

Innanzitutto pare che diversi autori (di podcast) abbiano riscontrato difficoltà ad accedere al portale messo a loro disposizione da Apple, fatto che ha contribuito ad accumulare ritardi e disservizi. Altri poi hanno registrato ulteriori ritardi nella pubblicazione di nuovi episodi dei loro podcast. Insomma, qualcosa non sta funzionando a dovere, ed Apple questo lo sa e sta cercando di risolvere la situazione.

Ecco un estratto della mail inviata dalla società californiana ai podcaster:

Per garantire la migliore esperienza ai creatori ed agli ascoltatori, Apple Podcast Subscription e i relativi canali saranno lanciati a giugno. Vi terremo informati sulla disponibilità e sulle migliori pratiche per aiutarvi a preparare i vostri abbonamenti e canali tramite questa newsletter. Nel corso delle ultime settimane, alcuni creator hanno riscontrato ritardi nella disponibilità dei loro contenuti e nell’accesso ad Apple Podcast Connect. Abbiamo risolto queste interruzioni e incoraggiamo i creator che stanno riscontrando i problemi a contattarci. Abbiamo anche sentito gli ascoltatori e fatto correzioni basate sui loro feedback con iOS 14.6 che è stato rilasciato lo scorso lunedì. Introdurremo altri miglioramenti alla Library nel corso delle prossime settimane.

Nessun ritardo importante, solo qualche settimana di pazienza in più per consentire ad Apple di correggere i problemi riscontrati ed aiutare gli autori a riprendere pieno possesso della piattaforma messa loro a disposizione. Non è stata comunicata nessuna data ufficiale, vi terremo informati qualora dovessero esserci novità.

Ricordiamo che Apple Podcast in abbonamento sarà disponibile in 170 Paesi, e il costo di ciascun abbonamento sarà fissato dai creatori e addebitato mensilmente. Potrà essere previsto anche il pagamento annuale, e con “In famiglia” l’abbonamento potrà essere condiviso fino a sei persone.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *