Apple smette di firmare iOS e iPadOS 14.5.1: stop al downgrade dalla 14.6

Apple smette di firmare iOS e iPadOS 14.5.1: stop al downgrade dalla 14.6


A poco più di una settimana dal rilascio pubblico di iOS e iPadOS 14.6, Apple ha smesso di firmare la versione 14.5.1 arrivata a inizio maggio per corregge principalmente un bug relativo alla nuova funzione App Tracking Transparency presente nella release precedente. Di conseguenza, la 14.5.1 non potrà essere più utilizzata per un eventuale downgrade.

Ricordiamo che il blocco della firma della versioni precedenti dei sistemi operativi è diventata ormai una prassi consolidata da parte di Apple nel tentativo di offrire una maggiore sicurezza, impedendo l’utilizzo o l’accesso di vulnerabilità non corrette che possono consentire di eseguire il jailbreak del sistema o exploit che possono mettere a rischio i dati degli utenti. Inoltre, con questa mossa, si cerca anche di far utilizzare versioni più recenti della piattaforma al maggior numero di utenti impedendo un’eccessiva frammentazione.

Attualmente, la versione stabile di iOS e iPadOS è la 14.6 con cui sono state implementate nuove funzioni di Accessibilità e alcune novità per AirTag e Dov’è oltre alla risoluzione di diversi bug presenti nella versione precedente.

In fase di beta testing, invece, c’è la versione 14.7 che dovrebbe essere maggiormente incentrata su miglioramenti generali al sistema. Infine, ricordiamo che il prossimo 7 giugno, Apple annuncerà iOS e iPadOS 15, oltre alle nuove versioni delle altre piattaforme software. Per tutte inizierà da subito un’ampia fase di beta testing che dovrebbe terminare in autunno, in concomitanza con il lancio dei nuovi iPhone.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *