Cyberpunk 2077 sale a bordo di Tesla Model S Plaid: potente come PS5 | Video

Cyberpunk 2077 sale a bordo di Tesla Model S Plaid: potente come PS5 | Video


Prendere Cyberpunk 2077, gioco tripla A che proprio leggero da riprodurre non è, mostrarlo in esecuzione sul sistema di infotainment di una nuova Tesla, specificare che questo potente hardware offre prestazioni in ambito videoludico paragonabili a quelle di PlayStation 5 e l’effetto wow è garantito. Lo sa bene il numero uno di Tesla, Elon Musk, che nel corso della presentazione dedicata alla nuova vettura – ve la raccontiamo QUI con la giusta dovizia di particolari – non ha perso l’occasione per dimostrare come l’hardware integrato nella vettura sia in grado di soddisfare i videogiocatori più esigenti.

Come precedentemente anticipato, la nuova versione della Tesla Model S è equipaggiata con un processore AMD Ryzen e una scheda video dedicata basata sull’architettura RDNA2. Tradotto: una piattaforma capace di una potenza di calcolo pari a 10 TFLOP, perfettamente in linea con quella di PS5 (10,28 TFLOP). Questi dati non sono nuovi, ma la novità sta proprio nel vedere in azione il titolo sull’ampio schermo collocato in plancia. Musk ha sottolineato che il gioco di CD Projekt può essere riprodotto a frame rate elevati e che il sistema sarà in grado di eseguire i giochi più moderni a 60fps. Più delle parole contano però le prove sul campo (la parte dedicata alle prestazioni videoludiche parte dal minuto 24 e seguenti):

In occasione dell’evento di presentazione è stato avvistato anche un controller a marchio Tesla che riprende la forma del volante dell’auto – non è chiaro se si tratti di un semplice mockup non ancora funzionante, ma per un sistema di infotainment del genere non dovrebbe essere complicato gestire un qualsiasi controller wireless, compreso quello di Xbox che si vede sul cruscotto nella stessa foto:


Il sodalizio tra AMD e Tesla è destinato a durare: è stata la stessa azienda guidata da Lisa Su a confermare al Computex 2021 che le schede grafiche RDNA2 saranno utilizzate anche sulle future Model X.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *