Google: le ultime novità su Assistant e prodotti Nest

Google: le ultime novità su Assistant e prodotti Nest


Sono ore ricche di annunci quelle appena trascorse a Mountain View. Dopo l’aggiornamento Feature Drop per i Pixel e le relative patch di sicurezza, infatti, Google ha annunciato l’introduzione di diverse nuove funzioni anche per i prodotti della gamma Nest e non solo.

Nel frattempo, gli sviluppatori di XDA Developers hanno realizzato l’ennesimo teardown dell’app Google individuando un paio di novità tra le stringhe di codice.

NEST, CHROMECAST E HOME – TUTTE LE NOVIT IN ARRIVO

  • SLING TV arriva su Chromecast con Google TV: i canali SLING TV sono ora completamente integrati su Chromecast con Google TV negli Stati Uniti.
  • Google Home: sull’app Google Home è adesso possibile personalizzare gli eventi nel feed includendo, ad esempio, le notifiche relative ai dispositivi Nest (videocamere, termostati e altro).
  • Modalità ospite Google Assistant in italiano: la modalità ospita di Google Assistant o Guest Mode (QUI vi spieghiamo cosa è e come funziona) è adesso disponibile in Italia, Francia, Germania, Spagna, Giappone e Corea.
  • Stadia su Chromecast con Google TV: il debutto del servizio di giochi in streaming di Google è previsto il prossimo 23 giugno. Maggiori info nel nostro articolo dedicato.
  • Prenota un tavolo al ristorante con gli Smart Display Nest: molto presto prenotare una cena al ristorante sarà un compito di Google Assistant. La società di ricerca è a lavoro su una nuova funzione che, attraverso l’utilizzo dei comandi vocali, permetterà al display intelligente di comporre il numero telefonico di un ristorante ed effettuare la prenotazione di un tavolo al posto dell’utente. Al momento non sono state forniti dettagli circa la disponibilità della funzionalità, ma è probabile che si tratterà di una caratteristica rivolta in un primo momento al solo mercato statunitense.

GOOGLE APP – LE NOVIT NASCOSTE TRA I CODICI

Le novità individuate tra le stringhe di codice della versione 12.22.5 dell’app Google per Android riguardano in entrambi i casi l’Assistente Google.

  • Frasi veloci: nuova opzione (precedentemente nota con il nome in codice “guacamole”) che permetterà agli utenti di interagire con i comandi vocali senza dover necessariamente pronunciare l’hotword “Ehi Google”.
  • Suggestion chips: iniziano ad emergere i primi riferimenti a Suggestion Chips, una delle tante novità annunciate nel corso dell’ultima edizione del Google I/O. La funzione mostrerà nell’interfaccia utente delle scorciatoie alle azioni svolte direttamente dalle applicazioni Android.

Si precisa che entrambe le funzionalità non sono disponibili pubblicamente. L’ultima versione di Google App per Android può essere scaricata dal Play Store o APKMirror.com.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *