Instagram, ora si possono programmare le Live e presto arriverà la modalità Practice

Instagram, ora si possono programmare le Live e presto arriverà la modalità Practice


Oltre alla notifica che avvertirà gli utenti in caso di down e malfunzionamenti (ancora in fase di test), su Instagram arriva un’altra novità. Ultimamente nella guerra tra social l’attenzione si era concentrata in maniera particolare sui video brevi in stile TikTok, con i Reels – il corrispettivo di Instagram – che negli USA sono sbarcati a fine settembre anche su Facebook.

A questo giro, però, l’accento cade su un’altra funzionalità: quella delle dirette. Instagram infatti vuole tornare a spingere su questa funzione, espandendone la portata e permettendone la pianificazione. Il fascino delle dirette sta nella loro natura estemporanea, ma al contempo quello che è un punto di forza ne costituisce anche il maggiore limite, dal momento che il pubblico deve intercettarla senza preavviso.

Ed è per questo che d’ora in avanti sarà possibile programmare eventi live fino a 90 giorni in anticipo: in questo modo i creator potranno condividere l’evento, pubblicizzarlo, e dall’altro lato gli utenti potranno impostare promemoria per essere sicuri di non mancare all’appuntamento.

Se la pianificazione delle dirette è già in fase di distribuzione sia su Android che su iOS, c’è un’altra novità complementare che invece è ancora in cantiere, e arriverà solo in seguito. Stiamo parlando della “Practice Mode“, che era già apparsa nel codice dell’app come “Private mode” in passato, ed è ora stata ribattezzata.

Sostanzialmente si tratta di una sorta di “sala prove” dove i protagonisti di una diretta possono testare video, audio, connessione e tutto quello che ritengono più opportuno prima di andare live, e quindi al riparo dallo sguardo del pubblico. Un po’ l’equivalente della prova davanti allo specchio, ma con i filtri.





Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *