Intel attacca i Mac di Apple sulle prestazioni con i videogiochi

Intel attacca i Mac di Apple sulle prestazioni con i videogiochi


Intel ha di recente presentato la sua nuova linea di processori per il mercato notebook, l’Intel Core H 11a gen di cui abbiamo parlato in un contenuto dedicato, ed è attualmente impegnata nella promozione del nuovo ecosistema. Come riportato da PC Gamer, durante una presentazione Ryan Shrout di Intel ha approfondito, in particolare, le prestazioni della nuova piattaforma nel campo del gaming, mostrando una serie di grafici che prendevano in esame i risultati ottenuti rispetto ai prodotti di una serie di competitor. I nomi sono quelli che ci si aspetterebbe: AMD, Apple e ARM, in rigoroso ordine alfabetico.

Il confronto con i dispositivi di Cupertino non si limitava però all’M1 e a Apple Sylicon, che abbiamo visto anche di recente quando abbiamo dato uno sguardo al nuovo iPad e al nuovo iMac, ma all’interno ecosistema. Da una parte Intel ha ricordato la limitata compatibilità di MacOs con una larga fetta dei titoli più popolari, mostrando anche attraverso una demo di Valheim l’inefficienza di emulatori come Parallels.

Dall’altra ha preso in esame le prestazioni di una macchina dotata del nuovo Intel Core i5 11400H e di una NVIDIA GeForce RTX 3060, mettendole accanto a un MacBook Pro da 16″ con Intel Core i9 9980HK e di una AMD Radeon Pro 5600M. Il tutto per sottolineare che anche “il più potente tra i MacBook” non può competere con gli ultimi arrivati in casa Intel e i notebook che li montano. Un confronto che però, mettendo accanto generazioni differenti e prodotti con target diversi, ha forse una rilevanza limitata.

Più interessante la statistica per cui il 50% dei giocatori che ha comprato un laptop (non è specificato il lasso temporale) lo ha usato anche per creare contenuti e il 43% dei così detti creator sfruttano il portatile per giocare. Statistiche che diventano rispettivamente 49% e 61% se si prende la fascia di prezzo che parte da 800 dollari a salire.

Negli ultimi mesi Intel ha parlato più volte di Apple, sia per voce di Pat Gelsinger, sia attraverso una campagna passata sui propri canali social.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *