Mercedes porta Apple Music su EQS, Classe C e Classe S

Mercedes porta Apple Music su EQS, Classe C e Classe S


Mercedes ha lavorato con Apple per portare il servizio Apple Music all’interno del sistema MBUX della Classe C, della Classe S e dell’elettrica EQS. In questo modo, i possessori di queste vetture potranno godere dell’accesso all’ampio catalogo di musica in streaming proposto dal servizio di Cupertino.

Ovviamente, è necessario disporre di un abbonamento ad Apple Music per poter approfittare del catalogo composto oltre 75 milioni di brani musicali e migliaia di playlist create dai migliori esperti di musica. I conducenti potranno accedere ai contenuti del servizio musicale direttamente con la voce per richiedere brani, album, playlist o stazioni radio. In ogni caso, Apple Music potrà essere gestito anche direttamente dallo schermo dell’infotainment dell’auto. L’accesso a questo servizio di streaming musicale sarà, dunque, sempre molto semplice.

L’integrazione sarà già presente nelle nuove Mercedes Classe C e Classe S prodotte a partire da questo mese. Per chi disponesse già di queste nuove vetture che integrano l’ultima generazione del sistema MBUX, il supporto ad Apple Music arriverà attraverso un aggiornamento OTA entro la fine dell’anno. Per la nuova EQS il supporto sarà integrato a partire dall’estate.

Mercedes ricorda che questi modelli possono contare anche sul supporto ai servizi di streaming musicale Amazon Music, Sportify e Tidal. Tutte le altre vetture della gamma del costruttore tedesco dotate di una precedente generazione del sistema MBUX possono disporre solo di Amazon Music e di Tidal. Sajjad Khan, membro del consiglio di amministrazione di Mercedes e CTO, ha commentato:

Utilizziamo gli aggiornamenti OTA per rendere il tempo che i nostri clienti trascorrono nella loro Mercedes il più divertente e appagante possibile. La perfetta integrazione dei servizi di streaming musicale offre ai clienti l’accesso alla propria musica personale. Con Apple Music, ora abbiamo integrato completamente un altro servizio che si adatta perfettamente al portafoglio di servizi musicali di Mercedes.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *