Microsoft One Drive: KFM per macOS e supporto nativo per M1 in arrivo

Microsoft One Drive: KFM per macOS e supporto nativo per M1 in arrivo


Microsoft ha annunciato che presto la versione macOS di OneDrive offrirà supporto nativo al chip Apple M1, andando quindi a migliorare consumi e prestazioni su tutti i Mac dotati dell’ultima piattaforma hardware della casa di Cupertino (e ormai iniziano ad essere molti).

La notizia è senza dubbio positiva per chi possiede un Mac di ultima generazione, ma le novità in arrivo non sono limitate a loro. Microsoft ha anche confermato l’arrivo di Known Folder Move (KFM) sulla versione macOS di OneDrive, grazie alla quale sarà finalmente possibile aggiungere automaticamente il contenuto della Scrivania, della cartella Foto e di quella Download alla sincronizzazione automatica di OneDrive.

Allo stato attuale, infatti, l’applicazione sincronizza in cloud esclusivamente i file presenti nella cartella dedicata, richiedendo quindi che l’utente li sposti manualmente dagli altri percorsi. Grazie a KFM, invece, tutto il processo di sincronizzazione sarà molto più immediato e automatizzato anche per le altre cartelle menzionate, offrendo quindi un’esperienza d’uso più vicina a quella proposta da iCloud Drive, con il vantaggio di poter sfruttare la vasta disponibilità di OneDrive su altre piattaforme.

Purtroppo Microsoft non ha comunicato date per quanto riguarda il rilascio dell’aggiornamento, tuttavia ha suggerito che le novità dovrebbero essere implementate entro l’anno. Attendiamo ulteriori dettagli in merito.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *