Palm sta per ritornare, questa volta con un paio di auricolari true wireless

Palm sta per ritornare, questa volta con un paio di auricolari true wireless


Palm sta per tornare, di nuovo, ma questa volta non con uno smartphone. Tramite una serie di teaser sui suoi canali social, la “startup”, come si definisce ora, sta per lanciare un paio di auricolari True Wireless Stereo (TWS). L’annuncio è in programma per il prossimo 26 ottobre.

“We’ve been busy” è il claim scelto dalla società statunitense finanziata da TCL, che ne detiene il brand, e fondata da Dennis Miloseski e Howard Nuk, imprenditore e designer che negli scorsi anni ha anche ricoperto il ruolo di Vice President of Design di Samsung Design America, contribuendo allo sviluppo di diversi device della società coreana.

Dopo la Nothing di Carl Pei, quindi, anche Palm cerca di entrare nel mercato degli auricolari true wireless, un settore che, dopo un 2020 da “incorniciare”, ha visto una notevole crescita anche nel corso del 2021 che, probabilmente, continuerà anche nei prossimi mesi. Rispetto allo scorso anno, tuttavia, la crescente offerta di prodotti di buona qualità nella fascia economica (sotto i 100$) ha fatto calare dal 58% al 46% la quota di mercato degli auricolari TWS di fascia alta.

Al momento, non ci sono informazioni su quelle che potrebbero essere le caratteristiche hardware dei nuovi auricolari di Palm che, a giudicare dalla silhouette che si intravede nel teaser, potrebbero essere “in ear” e avere un design non lontano da quello degli AirPods Pro.

Per chi non lo sapesse, Palm è un brand storico per quanto riguarda il mercato tecnologico. La società venne fondata nel 1992, nel 1995 fu acquisita dalla U.S. Robotics e l’anno dopo lanciò il suo prima palmare: il Palm Pilot 1000. Nel 1997 divenne una società controllata da 3Com. Nel 2010 fu comprata da HP che nel 2011 decise di non utilizzare più il brand, poi acquisito all’inizio del 2015 da TCL Corporation con lo scopo di rilanciarlo.

Nel 2018, Palm tornò sul mercato con un piccolo smartphone basato su Android, un device con processore Snapdragon 435, 3GB di RAM, 32GB di storage, pannello LCD da 3,5″ e un peso di soli 62,5 grammi.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *