Un dinosauro gigante appartenente a una nuova specie è stato scoperto in Australia

Un dinosauro gigante appartenente a una nuova specie è stato scoperto in Australia


Un dinosauro gigante, tra i 15 più grandi mai ritrovati, è stato classificato come Australotitan cooperensis o Titano del Sud e rappresenta una specie totalmente nuova, mai ritrovata prima. Gli è stato dato il nome di Cooper, in onore dell’area di Cooper Creek in cui i suoi resti sono stati ritrovati qualche anno fa e da cui sono partiti gli studi che hanno portato alla scoperta di questi giorni.

Cooper sarebbe vissuto nell’area del Queensland, in Australia, tra 92 e 96 milioni di anni fa, durante il Cretaceo, ed era un sauropoda vegetariano alto 6 metri e mezzo e lungo 30 metri, ovvero quanto un palazzo di dieci piani. I suoi resti sono stati trovati per la prima volta nel 2007 e i paleontologi hanno lavorato per oltre dieci anni al fine di identificarlo, comparando le scansioni delle sue ossa con quelle di altri sauropodi. In particolare sembra che gli animali a lui più vicini fossero Wintonotitan, Diamantinasaurus e Savannasaurus.

Il processo è durato così tanto sia a causa dell’area remota in cui sono stati ritrovati i resti, sia per le condizioni non sempre ottimali di conservazione.

Scott Hocknull, ricercatore a capo del progetto, ha dichiarato che “in Australia sembra che questa specie di dinosauri fosse particolarmente diffusa. Il Paese è una delle ultime frontiere per la scoperta dei dinosauri e il Queensland sta diventando velocemente la “paleo-capitale” della nazione. Ci sono ancora moltissime scoperte che possono essere fatte”.

I sauropodi erano dinosauri di enormi dimensioni ma caratterizzati da una testa piccola in relazione al corpo e da un collo e una coda molto lunghi, oltre che da gambe massicce. Brontosauri e brachiosauri, ad esempio, appartengono alla medesima specie. Lo scorso anno avevamo riportato la notizia relativa ad alcune nuove scoperte riguardo l’estinzione dei dinosauri.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *