Vodafone, addio ai servizi a sovrapprezzo: blocco automatico per tutti i clienti

Vodafone, addio ai servizi a sovrapprezzo: blocco automatico per tutti i clienti


I clienti Vodafone possono finalmente dire addio agli addebiti indesiderati su conto telefonico o credito residuo causati dai servizi a sovrapprezzo attivabili tramite SMS o navigazione internet. L’operatore rosso si adegua dunque a WindTre e Vodafone, che per primi – rispettivamente a ottobre 2020 e marzo 2021 – avevano adottato i provvedimenti dispositivi con la Delibera AGCom 10/21/CONS.

Il blocco dei cosiddetti VAS (o servizi a valore aggiunto) sarebbe dovuto avvenire entro lo scorso 31 maggio, ma pare che il completamento dell’intero processo abbia richiesto qualche giorno in più. Lo stop ai servizi a sovrapprezzo sarà automatico e verrà attivato gratuitamente su tutte le utenze mobili prepagate e post-pagate.

Vodafone, in attuazione alla Delibera AGCom 10/21/CONS, provvederà a partire dal 30 aprile ed entro il 31 maggio ad attivare gratuitamente un blocco automatico su tutte le utenze mobili prepagate e post-pagate che inibirà l’addebito su conto telefonico o credito residuo dei servizi a sovrapprezzo attivabili attraverso SMS o navigazione internet (c.d. Servizi VAS).

Vodafone fa sapere che l’attivazione del blocco consentirà comunque l’accesso a determinati servizi, quali:

  • Mobile Ticketing
  • Servizi informativi Bancari
  • Televoto
  • Donazioni
  • servizi postali privati e quelli rientranti nel servizio universale postale, servizi elettronici di recapito certificato e servizi di posta elettronica certificata

I clienti interessati a mantenere attiva la possibilità di acquistare i servizi VAS potranno richiederne l’abilitazione tramite l’assistente TOBi o inviando un SMS al numero 3424042000 digitando “Sblocco”.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *