Volvo, maxi richiamo negli USA per tanti modelli di auto, anche Plug-In

Volvo, maxi richiamo negli USA per tanti modelli di auto, anche Plug-In


Volvo sta richiamando 85.550 auto negli Stati Uniti per un problema alla pompa di benzina. I modelli coinvolti sono S60, S90, V60, V60 Cross Country, V90, V90 Cross Country, XC60 e XC90 con anno di produzione 2019 e 2020. Come spiega il documento ufficiale pubblicato dalla National Highway Traffic Safety Administration, “le indagini sulla qualità di Volvo Cars hanno identificato che potrebbe esserci un rischio che il fusibile da 15A della pompa di benzina a bassa pressione possa bruciarsi. Ciò è stato identificato inizialmente in fabbrica quando si riempie l’impianto con il carburante e anche in alcuni casi sul mercato“.

Il rischio è che, una volta bruciato il fusibile, la pompa di benzina smetta di funzionare, provocando nella peggiore delle ipotesi lo stallo. Il consiglio è dunque quello di bloccare immediatamente l’auto e di non utilizzarla finché il problema non verrà risolto. Il richiamo vale per le auto sia a carburante, sia Plug-In. Per quanto riguarda queste ultime, gli automobilisti potranno continuare a utilizzare la loro Volvo in modalità solo elettrica in tutta sicurezza.

La cosa più importante è comunque che “Volvo a livello centrale non ha ricevuto segnalazioni su feriti, vittime o incidenti” provocati da questa problematica. E anche a livello tecnico la soluzione appare piuttosto semplice: con il richiamo Volvo provvederà a sostituire il fusibile della pompa.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *