Zhrurong stupisce tutti! Prima foto da Marte con una cam wireless

Zhrurong stupisce tutti! Prima foto da Marte con una cam wireless


Arrivano aggiornamenti da Marte ma stavolta Perseverance e Ingenuity non centrano. A stupire tutti è stato il rover cinese Zhurong, del quale vi abbiamo parlato sia in occasione dei suoi 7 minuti di terrore sperimentati durante l’EDL, che successivamente con la condivisione delle prime immagini scattate dalla regione di Utopia Planitia.

Ma Zhurong e la missione Tianwen-1 hanno stabilito ora un nuovo record, poiché per la prima volta appaiono tutti insieme in uno scatto realizzato senza bisogno di modifiche in post produzione o altri escamotage. Il tutto grazie ad una cam wireless che il rover ha depositato sulla superficie di Marte.

La foto è visibile in testata e a tutti gli effetti è un ritratto di famiglia che include sia il rover che il lander, dal quale Zhurong è sceso dopo poche ore dall’atterraggio su Marte. Ma sono state condivise anche altre immagini che vi proponiamo a seguire.

Entrambe sono state realizzate dalla cam principale del rover: la prima ci mostra la vasta area pianeggiante che si trova di fronte a Zhurong, mentre la seconda offre un punto di vista sul lander. Guardando bene sul lato destro, possiamo vedere i segni sulla sabbia delle prime manovre effettuate dopo la discesa dalla rampa.

Infine abbiamo anche un’immagine panoramica, la prima realizzata dal rover cinese. Ma tutte le foto nascondono alcuni easter egg e piccoli dettagli non chiaramente visibili ad un primo sguardo, siete riusciti a individuarli?

Per fortuna ci viene in aiuto il video caricato dal canale CNSA Watcher, grazie al quale scopriamo alcuni dettagli interessanti disponibili negli scatti di cui sopra.

Ad esempio, nella foto panoramica risulta visibile a distanza il paracadute che ha frenato la discesa su Marte del lander con a bordo il rover, inoltre nelle vicinanze del lander sono ben visibili i segni di bruciatura dei retrorazzi che hanno frenato la parte finale di atterraggio. Ma ci sono ulteriori chicche, che vi lasciamo scoprire con il video a seguire.



Via: HDBlog

ilportaledelnerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *