AMD Ryzen 7000: spuntano le specifiche delle nuove CPU

1 month ago 31

Le specifiche delle prossime e nuovissime CPU AMD Ryzen 7000 Raphael Desktop basate sul core Zen 4 ci vengono finalmente rivelate da varie fonti esterne.

Ryzen

Le specifiche della CPU desktop AMD Ryzen 7000 “Raphael” trapelano: Ryzen 9 7950X 16 Core fino a 5,7 GHz, Ryzen 9 7900X 12 Core, Ryzen 7 7700X 8 Core e Ryzen 5 7600X 6 Core, la gamma di CPU desktop AMD Ryzen 7000, nome in codice Raphael, verrà lanciata il 15 settembre a seguito di un annuncio alla fine di questo mese. Ora siamo riusciti a ottenere le specifiche finali della famiglia di CPU desktop Ryzen 7000 di AMD che, come previsto, presenterà quattro SKU basate sull’architettura core Zen 4, sempre che ilt utto risulti confermato.

Le CPU AMD Ryzen 7000 “Zen 4” inclusi i benchmark AVX-512 e le schede madri AM5 ottengono un supporto migliorato in AIDA64, le CPU verranno fornite con una ristrutturazione della cache ottimizzata, con il doppio della cache L2 (1 MB contro 512 KB), una cache L3 condivisa come la generazione precedente, supporto per la memoria DDR5 con EXPO (AMD’s Extended Profiles For Memory Overclocking), PCIe Gen 5.0 scheda grafica e supporto SSD M.2.

A partire dal fiore all’occhiello di tutti, abbiamo l’AMD Ryzen 9 7950X che mantiene il suo sano numero di 16 core e 32 thread delle due generazioni precedenti. La CPU dovrebbe presentare un’impressionante frequenza di base di 4,5 GHz e un boost clock fino a 5,7 GHz che dovrebbe renderlo 200 MHz più veloce dell’Alder Lake Core i9-12900KS di Intel che ha una frequenza boost di 5,5 GHz su un single-core. Sembra che AMD stia estraendo ogni grammo di Hertz che potrebbe entro quel TDP di 170 W (230 W PPT) per i chip Ryzen 9, mentre per quanto riguarda la cache, la CPU arriva con 80 MB di quella che include 64 MB da L3 (32 MB per CCD) e 16 MB da L2 (1 MB per core).

Successivamente, abbiamo un altro chip AMD Ryzen 9, il 7900X, che, come suggerisce il nome, sarebbe dotato di 12 core e 24 thread. La CPU dovrebbe essere dotata di un clock di base ancora più elevato di 4,7 GHz e un boost clock regolato a 5,6 GHz su un singolo core, inoltre mantiene il suo TDP di 170 W e ottiene 76 MB di cache (64 MB L3 + 12 MB L2).

Infine, abbiamo il chip più economico, il Ryzen 5 7600X. Questa sarebbe una CPU a 6 core e una parte a 12 thread che presenta un clock di base elevato di 4,7 GHz e una frequenza boost single-core di 5,3 GHz. La CPU funzionerà anche con un TDP di 105 W (142 W PPT) che è molto più alto del suo predecessore da 65 W e trasporterà 38 MB di cache che provengono da 32 MB di L3 e 6 MB di L2 sul die.

Read Entire Article