Download nuova app di Microsoft Teams | Addio definitivo al vecchio client nel 2025

1 month ago 39

Microsoft sta lavorando su una nuova app di Microsoft Teams “2.0” che sostituirà quella attuale.

24 APRILE 2024 | Dopo aver iniziato la sostituzione con la nuova app da inizio aprile, Microsoft ha confermato che il vecchio client non sarà più supportato a partire da luglio 2024 e non sarà più disponibile a partire da luglio 2025. Per le vecchie versioni dell’OS è invece anticipato al 23 ottobre.

Classic Teams raggiungerà la fine del supporto il 1 luglio 2024 e la fine della disponibilità il 1 luglio 2025.
Nota: la fine della disponibilità per i client Teams classici su Win 7, 8, 8.1 e Mac OS 10.12 è il 23 ottobre 2024. 

26 MARZO 2024 | Microsoft ha annunciato l’arrivo di un aggiornamento dell’interfaccia per gli account personali, con avatar più grandi, reazioni più grandi, aggiunto spazio tra gli elementi nell’app e aggiornato il colore. Queste novità sono in fase di test su Teams Insider e in arrivo per tutti nelle prossime settimane.

19 MARZO 2024 | Microsoft ha annunciato altre novità in arrivo nella nuova app di Teams per amministratori e utenti. Ecco l’elenco completo:

  • Miglioramenti al flusso delle richieste di app – Miglioramenti significativi al modo in cui le richieste di app vengono visualizzate e gestite dagli amministratori.
  • Gestione incentrata sulle app – questa funzionalità introduce un controllo degli accessi più semplice e intuitivo per le app Teams.
  • Applicazione di criteri e impostazioni in tempo reale – Oggi, le azioni amministrative come l’autorizzazione, il blocco e il blocco delle app possono richiedere fino a 48 ore per avere effetto sul client.
  • Nuove autorizzazioni di consenso specifiche per Teams in Microsoft Entra ID – Nuovo modo per gli amministratori di Teams di gestire il consenso specifico per le risorse per le app in Teams sul portale di amministrazione di Entra ID.
  • Valutazioni e recensioni – Teams ora consente agli utenti di valutare e recensire le app, migliorando la rilevabilità delle app e fornendo feedback preziosi agli sviluppatori.
  • Flusso di lavoro semplificato per l’installazione delle app – Questa primavera implementeremo un’esperienza semplificata di installazione delle app in Teams, garantendo coerenza tra vari ambiti (personale, canale, riunione e così via).
  • Miglioramenti della ricerca – Stiamo migliorando l’esperienza di ricerca dell’App Store di Teams aggiungendo il supporto per parole chiave aggiuntive, classificando i risultati in base all’utilizzo e alle recensioni, per migliorare la pertinenza e l’accuratezza dei risultati della ricerca.

13 MARZO 2024 | Come preannunciato a febbraio, nella preview di Windows 11 Build 26080 distribuita nei canali Canary e Dev, Microsoft ha iniziato a testare il nuovo client unico per tutti i tipi di account aziendale, didattico e personale – questa possibilità verrà estesa a tutti ad aprile.

26 FEBBRAIO 2024 | Microsoft ha fatto sapere di aver rivisto le tempistiche di rilascio della nuova app di Teams, lasciando più tempo agli utenti e soprattutto alle aziende, prima di provvedere alla sostituzione del vecchio client. Per tanto, per chi non ha già fatto il passaggio, la sostituzione automatica inizierà a partire dal 1 aprile, mentre gli utenti che hanno avuto problemi o non hanno i requisiti avranno tempo fino al 1 luglio.

Dopo il 31 marzo 2024, un nuovo client Teams verrà implementato, gradualmente, per gli utenti che utilizzano ancora Teams classici. L’implementazione implica l’installazione del nuovo client Teams per gli utenti che dispongono ancora del client Teams classico e la disinstallazione del client Teams classico 14 giorni dopo l’installazione del nuovo Teams.

Gli utenti di Teams classici che hanno riscontrato problemi nel passaggio a nuovi Teams o che non soddisfano i prerequisiti per l’aggiornamento avranno comunque accesso al client Teams classico fino al 1° luglio 2024 al più presto. 

19 FEBBRAIO 2024 | Microsoft ha fatto sapere che a partire da aprile il client sarà unico per tutti i tipi di account, business, didattica e personale.

Microsoft Teams su Windows e Mac supporterà ogni tipo di account Teams (lavoro, scuola o personale) in un’unica applicazione desktop.

18 DICEMBRE 2023 | Microsoft ha confermato che la nuova app di Teams sostituirà il vecchio client in maniera automatica a partire da marzo 2024 per chi ancora utilizza una vecchia versione. Dopo tale data gli utenti potrebbero riscontrare malfunzionamenti.

Entro la fine di marzo 2024, Microsoft smetterà di supportare l’infrastruttura dei servizi legacy per la messaggistica chat. Gli utenti dei client Teams che hanno più di tre mesi potrebbero riscontrare ritardi nei messaggi di chat, incluse chat individuali, chat di gruppo o post di canale dopo marzo 2024. Questa modifica interesserà Microsoft Teams Desktop, Teams su dispositivi mobili (iOS e Android) e client VDI (Virtual Desktop Interface).

27 NOVEMBRE 2023 | Dopo il lancio ufficiale, Microsoft ha tenuto a fare un recap delle novità disponibili nella nuova app di Teams Ecco le novità già disponibili con l’ultima versione:

  • Esperienza di onboarding moderna – I nuovi utenti possono semplificare i report di lavoro del team in modo più rapido e semplice.
  • Esporta i dati di aggiornamento in un file Excel – I visualizzatori degli aggiornamenti possono facilmente esportare gli invii ricevuti in un file Excel. Inoltre, possono filtrare i dati per richiesta, mittente e intervallo di date prima dell’esportazione.
  • Visualizzazione riepilogativa degli invii ricevuti – I visualizzatori degli aggiornamenti possono passare da una modalità di visualizzazione all’altra e personalizzare le statistiche dei dati chiave in base ai requisiti aziendali. Ciò consente loro di monitorare lo stato dell’invio in tempo reale e identificare tempestivamente potenziali problemi.
  • Funzionalità di collaborazione (ad esempio Mi piace, commento, stato di lettura) – I membri del team possono mostrare facilmente apprezzamento per i buoni report e impegnarsi in discussioni su contenuti specifici, il che favorisce la collaborazione e migliora la comunicazione del team.

2 NOVEMBRE 2023 | Secondo un nuovo report delle scorse ore, la nuova app di Teams sostituirà l’attuale client in maniera automatica a partire da marzo 2024 per chi non ha ancora effettuato il passaggio.

5 OTTOBRE 2023 | Come preannunciato ad agosto, Microsoft ha comunicato che  la nuova app di Teams è ora ufficialmente disponibile per tutti per Windows e Mac, anche in versione Education – trovate il link per il download in fondo all’articolo.

Oggi siamo lieti di annunciare la disponibilità generale della nuova app Microsoft Teams per Windows e Mac, compresi i clienti Education. Stiamo inoltre iniziando a distribuire nuovi Teams in anteprima pubblica per la nostra infrastruttura desktop virtuale (VDI) e per i clienti cloud governativi.

4 SETTEMBRE 2023 | Dopo i test per Windows, Microsoft ha fatto sapere che si sta preparando a lanciare la preview pubblica del nuovo client di Microsoft Teams anche per Mac a inizio settembre. Nel frattempo è già disponibile al download con installazione manuale – trovate i link per il download in fondo all’articolo.

10 AGOSTO 2023 | Dopo la disponibilità per tutti del pulsante per abilitare la preview pubblica, Microsoft ha fatto sapere che prevede di rilasciare a tutti la nuova app di Teams entro ottobre, sostituendo la vecchia versione.

3 LUGLIO 2023 | Microsoft ha fatto sapere che prevede di iniziare i test per tutti dell’anteprima pubblica a partire da metà luglio, abilitandola tramite il pulsante Prova il nuovo Teams. Il roll-out per sostituire la vecchia versione inizierà a partire dalla fine di settembre.

27 MARZO 2023 | Microsoft ha annunciato ufficialmente la disponibilità dell’anteprima pubblica della nuova app di Microsoft Teams. Gli utenti commerciali possono accedere alla nuova app tramite il programma di anteprima pubblica abilitandola con l’apposito pulsante Prova il nuovo Teams. La disponibilità per tutti è invece attesa entro la fine dell’anno.

Microsoft annuncia oggi l’anteprima pubblica della nuova app di Microsoft Teams per Windows.

Fin dalla sua nascita nel 2017, la visione dell’azienda per Microsoft Teams è sempre stata quella di riunire tutti gli strumenti di comunicazione e collaborazione in un unico luogo, dalle chat alle riunioni, dalle app ai file, permettendo l’integrazione di numerose novità da parte di ISV terze parti, sviluppatori aziendali e system integrators, che hanno portato alla creazione di oltre 1.900 applicazioni nello store e di oltre 100.000 applicazioni personalizzate integrate con la piattaforma Teams.

Dopo aver ascoltato i feedback degli utenti, Microsoft ha provveduto a un completo rinnovamento di Teams. La nuova app si basa su velocità, flessibilità e intelligenza, offrendo prestazioni fino a due volte più veloci e utilizzando il 50% di memoria in meno, per consentire di risparmiare tempo e collaborare in modo più efficiente. Questi miglioramenti costituiscono anche la base per le nuove esperienze di AI come Copilot per Microsoft Teams, annunciato all’inizio di questo mese.

Nonostante Microsoft abbia migliorato con continuità e costanza l’app di Teams nel corso del tempo, le novità più importanti saranno disponibili solo con il nuovo Teams:

  • Più veloce. L’obiettivo principale del nuovo Teams è la velocità, per renderlo due volte più veloce utilizzando la metà delle risorse di sistema. Per raggiungere questo obiettivo, Microsoft ha fatto un investimento fondamentale per revisionare la piattaforma e ottimizzare l’architettura dei dati, della rete, della chat e del video per ottenere velocità e prestazioni. Microsoft ha collaborato con la società di benchmarking indipendente GigaOm per quantificare alcuni dei benefici in termini di prestazioni, dimostrando nei test che l’avvio dell’app e la partecipazione alle riunioni sono già due volte più veloci e il consumo di memoria è diminuito della metà.
  • Più semplice. Microsoft è sempre alla ricerca di nuove modalità per offrire agli utenti un’esperienza più semplice ma ricca di funzionalità, sempre più ampia e diversificata. Microsoft è entusiasta di introdurre miglioramenti all’esperienza principale di Teams, che renderanno più facile tenere sotto controllo le notifiche, cercare informazioni, gestire i messaggi e organizzare i canali, il tutto con pochi clic.
  • Più flessibile. Per semplificare la gestione di diversi tenant e account, Microsoft ha migliorato il proprio modello di autenticazione, la sincronizzazione e i sistemi di notifica per offrire un’esperienza omogenea e coerente. Grazie agli aggiornamenti introdotti, non sarà più necessario accedere e uscire da diversi tenant e account, ma sarà possibile mantenere l’accesso a tutti, ricevendo le notifiche indipendentemente da quello che si sta utilizzando.
  • Più intelligente. Il nuovo Teams sarà la base per le esperienze di AI di prossima generazione, comprese quelle annunciate in precedenza come Intelligent recap e Copilot per Microsoft Teams. Microsoft sfrutterà l’Intelligenza Artificiale per semplificare il lavoro di collaborazione, aggiornando gli utenti su ciò che è accaduto prima di partecipare a una riunione o a una chat e rispondendo alle domande nel corso della discussione.

La disponibilità generale del nuovo Teams è prevista per la fine dell’anno, mentre per i clienti commerciali che utilizzano Windows potranno accedere all’anteprima pubblica a partire da oggi.

Inoltre, la nuova app introduce il supporto alla nuova funzione che vi permette di utilizzare un avatar 3D durante le riunioni, per non comparire in prima persona, in aggiunta alla possibilità già disponibile di scegliere uno sfondo.

22 FEBBRAIO 2023 | Appena 48 ore dopo l’indiscrezione sulla nuova app in arrivo, è trapelata online ed è disponibile al download la nuova versione di anteprima pubblica di Microsoft Teams per Windows basata sulla tecnologia Microsoft Edge WebView2 – trovate i link per il download in fondo all’articolo.

Nuova app Microsoft Teams 2.0

Sono trapelate in rete le prime indiscrezioni su una nuova app di Microsoft Teams completamente nuova che Microsoft avrebbe già iniziato a testare internamente. Si tratterebbe di un nuovo client basato su WebView2 che dovrebbe portare numerosi vantaggi in termini di prestazioni tanto da usare 50 % in meno di memoria, usare meno CPU e migliorare l’autonomia, oltre che portare una ventata d’aria fresca nell’interfaccia. La nuova versione 2.0 dovrebbe debuttare ufficialmente in versione preview a marzo.

Utilizzate Microsoft Teams? Che ne pensate dell’arrivo di una nuova app rifatta da zero? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia
Fonte | The Verge

Microsoft Teams | Download

Read Entire Article