Eredità digitale: Nominare un erede e recuperare i dati in caso di decesso

6 months ago 198

Con iOS 15 arriva l’eredità digitale: si possono designare eredi che, in caso di decesso, possono accedere al nostro account.

L’eredità digitale per gli utenti Apple è ufficialmente arrivata con iOS 15.2. Fino a ieri, recuperare i dati dall’iPhone o un iPad di una persona deceduta era un’operazione pressoché impossibile senza conoscere il codice di sblocco del dispositivo o i dati di accesso dell’account iCloud. In tanti ci hanno provato, persino l’FBI in diversi casi di terrorismo, chiamando in causa Apple che non ha mai accettato di sbloccare un iPhone, iPad o Mac senza l’autorizzazione del proprietario.

Qualcosa, però, è ufficialmente cambiata con iOS 15.2, l’ultima versione del sistema operativo per iPhone lanciato di recente da Apple. La novità, passata un po’ in secondo piano rispetto ai tanti annunci della WWDC 2021, è l’arrivo di una vera e propria eredità digitale che permetterà ai proprietari di un Apple ID di indicare degli eredi che potranno accedere ad una serie di dati personali in caso di decesso.

Cos’è Eredità Digitale

Il contatto erede è una persona di fiducia che potrà accedere ai dati del nostro account iCloud, dopo la nostra scomparsa. Per poter accedervi, tuttavia, il contatto erede dovrà fornire ad Apple:

  • Copia del certificato di morte
  • Chiave di accesso

Ciò permette di “lasciare in eredità” i nostri dati, le foto, le note, i documenti, le informazioni personali e altro ancora alle persone che amiamo.

Aggiungere un Contatto Erede

Per aggiungere un contatto è sufficiente installare iOS 15.2 non appena sarà disponibile, e seguire questi passaggi:

  1. Su iPhone, aprite Impostazioni
  2. Toccate [Nome Cognome]
  3. Toccate Password e Sicurezza
  4. Toccate Contatto Erede
  5. Toccate Aggiungi Contatto Erede in fondo
  6. Si aprirà un pop-up su cui dovete. Toccate nuovamente Aggiungi Contatto Erede
  7. Autenticatevi con Face ID, Touch ID o password
  8. Apple suggerirà membri della famiglia da aggiungere, se avete attivato Condivisione in Famiglia; in alternativa, potete scegliere sostanzialmente qualunque iscritto ad iCloud
  9. Una volta selezionato qualcuno, toccate Avanti quindi Continua
  10. Stampante la chiave di accesso al “testamento digitale” oppure inviatela via iMessage. L’utente riceverà un messaggio con un lungo codice e la seguente spiegazione: “In qualità di contatto erede, potrai accedere ai dati di [nome persona] e disabilitare Blocco Attivazione sui suoi dispositivi dopo la sua morte.”

AttenzioneEssere designati come l’Erede Digitale non è sufficiente per poter accedere all’account iCloud di qualcuno. Apple richiede anche:

  • La data di nascita del deceduto. “Per la tua sicurezza, Apple esamina le richieste provenienti dai contatti erede prima di fornire accesso ai dati del tuo account. Per verificare le informazioni durante questa procedura, verrà utilizzata la data del tuo compleanno. Assicurati che sia corretta.”
  • Il certificato di morte
  • La chiave di accesso stampata o ricevuta via iMessage

Limiti del Contatto Erede

Il programma Digital Legacy, che era stato promesso e poi rimandato, è stato definitivamente introdotto con la versione finale di iOS 15.2. Questo update permette di selezionare una serie di contatti, ribattezzati da Apple “Legacy Contacts” cioè “Contatti Erede”, che potranno accedere al nostro account iCloud e gestire e scaricare le nostre foto o altri dati che abbiamo archiviato nel corso delle nostra vita.

Non sarà un accesso totale all’account iCloud. I contatti che avranno in eredità il nostro account Apple potranno visualizzare e scaricare le foto archiviate, le note e le email, ma non potranno accedere alle informazioni di pagamento che abbiamo legato ad iCloud né ai dati di login conservati nel portachiavi di Apple.

Il contatto erede potrà eseguire l’accesso all’account iCloud del defunto tramite un apposito Apple ID che verrà inviato da Apple dopo che l’erede avrà fornito una copia del certificato di decesso del proprietario dell’account. Apple verificherà le informazioni e consentirà l’accesso rispettando il desiderio del defunto. In nessun caso, spiegano da Cupertino, sarà consentito l’accesso se la persona è ancora in vita.

Si tratta di una feature simile ma diversa dal Contatto di Recupero che invece serve per recuperare le credenziali iCloud quando siamo ancora vivi e vegeti.

Cosa Fare dopo la Morte di Qualcuno

Per ottenere l’accesso all’account e ai dispositivi di una persona deceduta, bisogna aprire il sito digital-legacy.apple.com e inserire i dati richiesti da Apple; dopodiché, basterà premere “Richiedi accesso” per avviare la procedura.

Quali Dati Sono Accessibili?

Come detto, non tutti i dati del defunto sono automaticamente accessibili; esistono delle limitazioni per rispetto della privacy. Tuttavia, il contatto erede può visualizzare e scaricare:

  • Foto
  • Messaggi
  • Note
  • Documenti
  • App scaricate e dati associati
  • Contatti
  • Calendari
  • Backup del dispositivo

Eliminare un Contatto Erede

Per revocare lo status di Contatto Erede a qualcuno, è sufficiente seguire questi passaggi:

  1. Su iPhone, aprite Impostazioni
  2. Toccate [Nome Cognome]
  3. Toccate Password e Sicurezza
  4. Toccate Contatto Erede
  5. Toccate il nome della persona da rimuovere e selezionate Rimuovi Contatto, quindi date conferma

Leggi anche: Come impostare un Contatto di Recupero dell’account iCloud

Read Entire Article