Ex-ingegnere Microsoft: “Il menu Start di Windows 11 è comicamente pessimo”

1 month ago 81

di Alexandre Milli, 12 aprile 2024, 12:00 12 aprile 2024, 12:00

Dopo le critiche del designer a quasi due anni di distanza un altro ex-dipendente Microsoft ha espresso la sua opinione negativa sul menu Start di Windows 11.

Il menu Start è “comicamente pessimo”

In una serie di tweet l’ex-ingegnere Microsoft Andy Young ha criticato pesantemente l’esperienza d’uso del menu di Start definendolo “comicamente pessimo” alle prese con una semplice operazione di ricerca di un’app (video in basso). A suo dire l’operazione di caricamento è risultata estremamente lenta nonostante la sua macchina abbia specifiche tecniche degne di nota.

The Windows 11 Start Menu is comically bad.

This machine has a $1600 Core i9 CPU and 128 GB of RAM and this is the performance I often get.

What is going on in Redmond? pic.twitter.com/hDvALHRB5q

— Andy Young (@anerdguynow) April 9, 2024

La frustrazione non si concentra sulle prestazioni della ricerca, bacchettata ironicamente dallo sviluppatore anche per essere macchinosa o addirittura non funzionare correttamente in alcuni frangenti aprendo applicativi differenti da quelli richiesti.

La mia funzionalità Windows preferita è aprire il menu Start, digitare “blocco note”, premere Invio e aprire Edge per cercare “blocco note” in Bing.

Ma non è tutto, l’ex Microsoft ha espresso il suo disappunto anche sulle prestazioni del File Explorer tanto che a causa della lentezza ha ormai rinunciato ad utilizzarlo preferendo Total Commander

Ho dovuto passare a Total Commander a casa. Fare qualsiasi cosa su una condivisione di rete era così frustrantemente lento.

Young ha tenuto a precisare che non si tratta di una critica sterile ma di un invito a migliorare le prestazioni del sistema operativo che coinvolge milioni di utenti.

Per essere chiari, adoro Windows. Ho contribuito a costruirne alcune parti. Voglio che sia bello come una volta. Se i dati suggeriscono che il software che crei frustra una percentuale significativa di utenti, significa che c’è ancora del lavoro da fare.

Il messaggio non è passato inosservato in casa Microsoft che tramite alcuni dirigenti ha mostrato interesse sulla questione e provveduto a delle verifiche per poter migliorare la situazione.

Jen mi ha mandato un messaggio privato. Domani proverò a procurarmi un’altra riproduzione e lavorerò con lei. Grazie per il seguito Scott, grande fan.

Siete d’accordo con le affermazioni dell’ex-ingegnere Microsoft? Qual è la vostra esperienza d’uso? Diteci la vostra nei commenti.

Articolo di Windows Blog Italia

Tag //

Read Entire Article