Fatto in casa per voi: parmigiana bianca di zucchine

1 month ago 63

La ricetta della parmigiana di zucchine inizia con l’affettatura delle zucchine, che vengono tagliate dello spessore di mezzo centimetro e sistemate su una placca foderata con carta forno. Dopo averle salate e condite con un filo d’olio d’oliva, vengono infornate a 190 °C per 15 minuti con il forno statico o a 180 °C con quello ventilato.

Nel frattempo, si preparano gli ingredienti necessari per comporre la parmigiana. Si realizza la besciamella, si taglia la mozzarella e il prosciutto cotto a dadini, si grattugia il parmigiano e si tiene pronto il pangrattato, che servirà ad assorbire l’acqua rilasciata dalle zucchine durante la cottura.

Una volta pronte le zucchine, si passa a comporre la parmigiana in una pirofila da forno. Si spalma uno strato di besciamella sul fondo, si cosparge di pangrattato e si inizia a sistemare le zucchine per formare il primo strato. Si procede alternando strati di besciamella, parmigiano, prosciutto cotto, mozzarella e pangrattato, fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

Nell’ultimo strato si aggiunge solo la besciamella e il parmigiano. La parmigiana viene infornata e lasciata cuocere per 30-35 minuti a 190 °C con il forno statico o a 180 °C con quello ventilato. Alla fine della cottura, la superficie risulterà gratinata e leggermente croccante.

In conclusione, la parmigiana di zucchine è un piatto gustoso e invitante, perfetto per un pranzo o una cena in famiglia. La sua preparazione richiede un po’ di tempo e attenzione, ma il risultato finale sarà sicuramente apprezzato da tutti. Provate a seguire questa ricetta e deliziate il palato dei vostri commensali con un piatto ricco di sapori e profumi. Buon appetito!
Le ricette sono pubblicate quotidianamente sul Canale Ricette “Il Tarantino”.

Approfondimenti

Ricette del Convento
Ricette a Tavola con Csaba
Ricette Fatto in casa per Voi
Ricette Giusina in Cucina
Ricette Luca Pappagallo
Ricette Cucina Economica
Ricette Uno Chef in fattoria

Navigazione articoli

Read Entire Article