Samsung Galaxy Book3: arriva la nuova linea di laptop con Intel 13, eco-compatibili e ad alte prestazioni

1 year ago 437

Abbiamo assistito alla presentazione dei Galaxy Book3, la nuova linea di laptop di Samsung ultraleggeri e ultrapotenti grazie alla collaborazione con Intel.

All’interno della splendida cornice della Samsung SmartThings Home, abbiamo avuto modo di scoprire tutte le caratteristiche della nuova linea di laptop Galaxy Book3 che comprende i modelli Galaxy Book3 UltraBook3 Pro 360 e Book3 Pro. I tre dispositivi, alimentati da processori Intel di tredicesima generazione, sono pensati per quei professionisti che hanno bisogno di alte prestazioni e di una connettività multi-device senza soluzione di continuità. 

Uno degli aspetti più interessanti dei Galaxy Book 3, infatti, è il modo in cui sono integrati con gli altri dispositivi Samsung. Il colosso coreano fornisce i suoi dispositivi con una suite di programmi in grado di rendere la condivisione di file, immagini e video molto più semplice. Una funzionalità che abbiamo avuto modo di testare durante l’evento e che ci ha permesso di scoprire le potenzialità dell’ecosistema Galaxy e in un modo tutto particolare. 

Caratteristiche tecniche

Contraddistinti da un design leggero ed eco-compatibile, i nuovi dispositivi della linea Galaxy Book3 sono l’ideale perché chi cerca macchine potenti ma più portatili di quelle da gaming. Processori Intel di 13esima generazione, display AMOLED, leggerezza e connettività multi device sono le caratteristiche principali di questi nuovi dispositivi ad iniziare dal modello Ultra, il prodotto di punta dell’intera gamma. 

Si tratta del modello più potente e meglio equipaggiato dei nuovi arrivati, dotato di GPU NVIDIA GeForce RTX Serie 40 a scelta tra la RTX 4050 e la RTX 4070, entrambe compatibili con la tecnologia DLSS3 e il suo particolare sistema di Frame Generation.

Galaxy Book3 Ultra arriva nei negozi in due versioni nel taglio da 16’’: uno con processore Core i7-13700H, 16 GB di memoria LPDDR5, 512 GB di disco NVMe e scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 4050 che costa 2.699€ e uno con Core i9-13900H, GeForce RTX 4070 da 8 GB GDDR6, 32 GB di RAM e disco da 512 GB che costa invece 3.499€. Per quanto riguarda lo schermo, invece, abbiamo un Dynamic AMOLED 2X, con frequenza di aggiornamento fino a 120 Hz e 3K di risoluzione. 

Lo stesso che ritroviamo nel modello Galaxy Book3 Pro, l’unico disponibile anche nel formato da 14″ e di conseguenza il più leggero e portabile. Il modello base è dotato di processore Core i5 1340P, 8 GB di RAM e 512 GB di SSD e costa 1.799€. La versione da 16GB, invece, ha un costo di 1.899€ .C’è anche poi una versione con Core i7-1360P e 16 GB di RAM a 1.999€ e una con i7 e 1 TB di HDD a 2299€.

Concludiamo poi con il modello dal form factor più particolare: il Galaxy Book3 Pro 360, un 2-in-1 touchscreen da 16’’, utilizzabile anche con S Pen, che può diventare all’occorrenza un grande tablet. Anche qui abbiamo un display Dynamic AMOLED 2X a 120Hz con risoluzione 3K, luminosità pari a 400 nits e formato 16:10. Il processore è l’Intel Core i7 di 13esima generazione con grafica integrata Iris Xe, 16GB di memoria RAM LPDDR5 e 512GB di SSD. Il tutto ad un costo di 2299€.

La potenza dell’ecosistema Galaxy

La cosa più interessante, come dicevamo, però è che l’intera gamma dei nuovi arrivati in casa Samsung permette anche di fare affidamento su una serie di funzionalità che lega a doppio filo tutti i dispositivo dell’ecosistema Galaxy. Su tutti infatti troviamo piena integrazione sia con i tablet Galaxy Tab, che possiamo usare come secondo monitor (con un solo clic è possibile duplicare o estendere in modalità wireless la schermata dei Galaxy Book3), che con gli smartphone Galaxy con i quali ad esempio possiamo scattare foto in RAW e trasferirle subito sul PC.

E lo stesso vale per i video che possono essere trasferiti in un attimo da telefono a PC grazie alla funzione QuickShare.

Durante l’evento abbiamo avuto modo di testare questa funzione, riprendendo alcuni momenti dello speciale cooking show organizzato per la presentazione con i nuovi smartphone Samsung S23 Ultra. Abbiamo poi trasferito i filmati dallo smartphone ad un Galaxy Book3 Ultra. Ed il risultato è stato sorprendente: in una manciata di secondi il video era già disponibile per essere editato. 

Non manca poi la funzione Single Sign On per la sincronizzazione dei servizi Galaxy già utilizzati sugli altri dispositivi, la connettività telefono-PC con l’app dedicata e Smart Switch per il trasferimento dei dati dal vecchio PC Windows. Il colosso coreano ha persino creato un comodo hub sul PC per facilitare tutte queste operazioni, seguendoci passo dopo passo. 

Ultima nota a margine: su tutti i Galaxy Book3, inoltre, è presenta la certificazione EVO di Intel, attribuita a notebook leggeri in grado di rispettare determinati requisiti in termini di prestazioni, reattività, durata della batteria, ricarica rapida e supporto dei più recenti standard in termini di connettività.

Potenza, versatilità e connettività multi-device, dunque, restano le caratteristiche chiave di questi nuovi dispositivi che non abbiamo modo purtroppo di testare con mano durante la presentazione. Tra tutti, però,  il modello decisamente più interessante rimane l’Ultra che in meno 2 cm di spessore monta una RTX 4050 o 4070, un aspetto utile soprattutto per chi fa grafica o produce content quotidianamente e che finalmente può avere tra le mani un dispositivo potente e allo stesso tempo versatile e leggerissimo. Tra l’altro, parliamo comunque di un target che va a beneficiare senz’altro anche delle utilissime funzionalità dell’ecosistema Galaxy, con Galaxy Tab e smartphone che diventano una vera e propria estensione del PC, rendendo così più facile il trasferimento di file, immagini e musica, ma anche abilitando funzioni avanzate per la produttività e la creatività.

Galaxy Book3 Ultra, Galaxy Book3 Pro 360 e Galaxy Book3 Pro sono ora disponibili. Vi ricordiamo, inoltre, che registrando il dispositivo su Samsung Members entro il 24 aprile 2023, potete ricevere un rimborso di 100€. Inoltre, potete richiedere la valutazione del vostro usato fino a 598€ e ricevere un ulteriore contributo di 100€.

Read Entire Article