ALPHV contro MGM resort, perdite di 8,4 milioni di dollari al giorno a causa di un ransomware

10 months ago 147

MGM Resorts è stata colpita da un grave attacco ransomware che ha messo offline i sistemi in tutta Las Vegas. Secondo gli analisti l’attacco sta causando alla catena di hotel e casinò una perdita di entrate giornaliere fino a 8,4 milioni di dollari.

Il gruppo ransomware ALPHV ha rivendicato pubblicamente la responsabilità del recente attacco a MGM Resorts. L’attacco, avvenuto il 12 settembre, ha messo offline diversi sistemi in alcune delle sue principali sedi di Las Vegas, ha lasciato gli ospiti bloccati fuori dalle loro stanze e impossibilitati a effettuare transazioni, sia in loco, sia tramite l’applicazione mobile di MGM.

Gli hotel colpiti, spiegano i quotidiani nazionali statunitensi, hanno quindi dovuto elaborare le transazioni manualmente. Si stima che l’attacco avrà conseguenze sulle operazioni dell’azienda.

Il gruppo di ransomware ha rivendicato l’attacco pubblicando una dichiarazione sul proprio sito nel Dark Web. ALPHV è uno dei principali gruppi di minacce RaaS, responsabile di quasi il 9% di tutti gli incidenti resi pubblici negli ultimi 12 mesi sui siti della vergogna del Dark Web. Negli ultimi 12 mesi, ALPHV ha pubblicato l’identità di circa 400 vittime che si sono rifiutate di pagare il riscatto.

MGM non ha pagato il riscatto

MGM si è rifiutata di pagare il riscatto limitando quindi la sua capacità di svolgere attività a piena capacità nei suoi 14 hotel e casinò di Vegas, tra cui il Bellagio, l’Aria, il MGM Grand, il NoMad e il Mandalay Bay. “Anche se il problema sta influenzando alcuni dei sistemi dell’azienda, la stragrande maggioranza delle nostre offerte di proprietà rimane attualmente operativa e continuiamo ad accogliere decine di migliaia di ospiti ogni giorno”, ha dichiarato MGM Resorts in una nota pubblicata sul loro sito web.

Secondo quanto riporta il sito di notizie tecnologiche 404, i touch screen per l’ordinazione di cibo, che sono l’unico modo per i clienti di ordinare cibo e bevande, non sono ancora tornati online. Inoltre molte scale mobili non funzionano e i dipendenti del food court sono costretti a prendere gli ordini con penna e carta.

Perdite per 8,4 milioni di dollari al giorno

David Katz, analista del settore del gioco d’azzardo presso la Jefferies Group, ha emesso una nota stimando che MGM potrebbe subire una diminuzione delle entrate e dei flussi di cassa compresa tra il 10% e il 20%. Secondo Katz, l’azienda genera circa 42 milioni di dollari di entrate e 8 milioni di dollari di flusso di cassa al giorno e quindi per lui, l’attacco sta causando alla catena di hotel e casinò una perdita di entrate giornaliere fino a 8,4 milioni di dollari.

Read Entire Article