Apple Watch Series 7 salva la vita a tre persone nel nuovo spot di Apple

6 months ago 69

Apple ha da poco rilasciato un nuovo spot dedicato ai suoi Apple Watch Series 7 a tratti abbastanza inquietante, che mostra una feature chiave dei device.

Apple Watch Series 7

All’infuori delle molte funzionalità presenti legate al lavoro, alla salute, e a diverse comodità che gli Apple Watch garantiscono, i gioiellini del colosso di Cupertino ospitano da tempo anche un’ulteriore funzionalità chiave, presente anche negli Apple Watch Series 7. Parliamo della possibilità di avvertire in automatico i servizi di emergenza, come forze dell’ordine e medici, al fine di ottenere soccorso in caso di incidenti e problemi, senza togliere il fatto che – risultando indossabile – permette di contattarli manualmente con maggiore facilità.

Nel corso degli ultimi anni, sono stati registrati casi di diverse persone che sono riuscite a sfruttare la funzionalità al fine di ricevere aiuto immediato, e la compagnia ha scelto bene di usare il tutto come motivo di vanto per un nuovo spot pubblicitario dei suoi orologi smart, ripreso sulle pagine di The Verge. Parliamo di un breve filmato in cui si sentono un totale di tre chiamate, per fortuna senza scene cruente di mezzo, dove viene esplicato che grazie agli Apple Watch degli utenti si sono salvati, sfruttando proprio la chiamata di emergenza. Potete vedere il tutto qui di seguito.

Seppur quanto mostrato da parte della compagnia risulti assolutamente vero, lo spot può risultare “bizzarro” per via del fatto che la compagnia ha preso in considerazione degli scenari abbastanza preoccupanti per ricordale la funzionalità degli orologi.

Alla fine del video viene in ogni caso specificato che le vicende si sono concluse nel migliore dei modi, dato che Jason, Jim e Amanda, i tre protagonisti, sono stati salvati in tempo dopo aver effettuato le chiamate udibili nella pubblicità. In seguito al debutto della serie 7 degli orologi di Apple, non abbiamo ancora avuto notizie relative alla serie 8, seppur dei leak a riguardo siano già apparsi in rete, ne abbiamo parlato in questo articolo.

Read Entire Article