Attenzione alla freccia rossa del carburante: ecco cosa indica veramente

9 months ago 233

freccia rossa dl carburante

Statisticamente quasi 7 cittadini su 10 in Italia, considerando il contesto urbano possiede o comunque fa ricorso all’automobile, una delle assolute protagoniste dell’era post industriale e contemporanea, ed ancora oggi un fattore assoluto per spostarsi nelle città ma non solo. E’ indubbiamente il fattore carburante a tenere banco in merito al commercio delle automobili recenti, carburante che viene “segnalato” nella sua presenza da alcune tipiche forme simboliche presenti nell’abitacolo delle automobili, sia di vecchia che nuova generazione come la tipica simbologa domiinata dalla freccia rooss del carburante che come per altre forme di spie e luci contenute nell’abitacolo, rivela molto di più rispetto al livello standard del carburante presente.

Quali “segreti” evidenzia la freccia rossa del carburante?

Vediamolo assieme.

La freccia rossa del carburante: cosa indica veramente?

 freccia rossa dl carburante

Con la modernizzazione dei cruscotti delle auto, molte forme di tecnologie utilizzate in passato come ad esempio i tradizionali elementi analogici, sono stati sostituiti da strumenti legati al contesto digitale.

Ad esempio le tradizionali forme di strumenti con “livelli” e tradizionali galleggianti hanno ceduto il passo in quasi tutti i casi pannelli digitali ed elettronici, più precisi ed accurati, anche in grado di offrire informazioni aggiuntive in merito alle autonomie di carburante oppure legate al consumo medio.

Per una questione di riconoscibilità, le varie “icone” sono state comunque mantenute anche sulle auto moderne, ed uno degli elementi per forza di cose più importanti è sicuramente la parte del cruscotto che riguarda la presenza del carburante, in passato una “linea” legata al galleggiante, che con il progressivo consumo si spostava dalla lettera F (di Full, ossia “pieno”) alla lettera E (che sta per “empty”, ossia vuoto), ancora oggi questa forma iconografica viene mantenuta in quasi tutti i casi.

Molto spesso è presente una piccola icona della pompa di benzina così da risultare all’occhio in modo evidente la funzione specifica. Ma molti non fanno caso che in parcchi modelli a pochi millimetri da questa icona è presente una piccola freccia, spesso di colore rosso o bianco, che è disposta a destra o a sinistra, indicando una direzione tra le due.

Quasi sempre non è un semplice “vezzo” estetico ma ha una funzione pratica quanto nascosta ai più: infatti la direzione indica il lato dove è presente il tappo per il rifornimento di carburante che a seconda del modello dell’auto può trovarsi sia a destra che a sinistra.

Con una semplice occhiata quindi, soprattutto se la vettura è nuova, è possibile ricordarsi dove è presente il tipico “foro” per fare rifornimento.

Read Entire Article