Gentoo si aggiunge alle distribuzioni Linux considerate Software in the Public Interest (SPI)

1 month ago 52

Lo scorso 10 marzo, il progetto Gentoo Linux ha annunciato il suo ingresso nell’organizzazione Software in the Public Interest (SPI).

La SPI è un’organizzazione senza scopo di lucro fondata nel 1997 che si occupa di fornire supporto finanziario, legale e organizzativo a progetti open-source che riguardano gli interessi pubblici.

Per Gentoo – così come per gli altri software che ne fanno parte che citeremo tra poco – essere un progetto sotto l’ombrello della Software in the Public Interest significa ricevere supporto organizzativo nella gestione delle donazioni, nell’amministrazione delle risorse, nella gestione legale e altro ancora.

Si può capire come essere parte della SPI per un progetto come Gentoo, che è basato sul volontariato, sia cruciale per consentire agli sviluppatori di concentrarsi sullo sviluppo del software stesso, lasciando all’organizzazione le questioni amministrative e finanziarie.

Non è un caso che della SPI facciano parte distribuzioni dello stesso stampo, quindi totalmente volontarie, come Debian o Arch Linux, ma anche software come Systemd o FFmpeg o LibreOffice.

Oltre a conferire una maggiore credibilità e visibilità a un progetto open source, l’appartenenza alla SPI presenta alcuni vantaggi determinanti a livello fiscale. Come racconta infatti Christine Hall di Foss Force assumere questo nuovo status consentirà a Gentoo di accedere ad agevolazioni relative alle tasse (grazie allo status di nonprofit), cosa che dovrebbe favorire eventuali contributori.

Lo stesso status di nonprofit dovrebbe anche consentire di pagare meno spese sui servizi come PayPal, che costituiscono uno dei maggiori introiti in termini di donazioni le “fee” del sistema di pagamento dovrebbero abbassarsi a circa l’un per cento, portando ad un guadagno determinante a lungo termine.

Ultimo, ma non per importanza, l’aspetto organizzativo futuro per il quale l’annuncio riporta la risposta alla domanda What will happen to the Gentoo Foundation?:

Our intention is to eventually transfer the existing assets to SPI and dissolve the Gentoo Foundation. The precise steps needed on the way to this objective are still under discussion.

La nostra intenzione finale è quella di trasferire gli asset all’SPI e dissolvere la Gentoo Foundation. I passi necessari per raggiungere questo obiettivo sono in fase di discussione.

Quindi Gentoo Foundation confluirà in SPI, per lasciare liberi i suoi sviluppatori di occuparsi solamente di ciò che li interessa, ossia sviluppare.

Da sempre appassionato del mondo open-source e di Linux nel 2009 ho fondato il portale Mia Mamma Usa Linux! per condividere articoli, notizie ed in generale tutto quello che riguarda il mondo del pinguino, con particolare attenzione alle tematiche di interoperabilità, HA e cloud.
E, sì, mia mamma usa Linux dal 2009.

Read Entire Article