Recensione EarFun Wave Pro: a questo prezzo sono da comprare subito

2 weeks ago 72

EarFun è un'azienda che in poco tempo si è ritagliata un nome tra i migliori auricolari Bluetooth economici: gli EarFun Air Pro 3 sono ancora tra le mie cuffiette true wireless preferite per rapporto qualità/prezzo e, in generale, tra tutti i modelli che ho provato mi è parso che la società sapesse il fatto suo.

Per questo motivo ho accettato con piacere di provare le EarFun Wave Pro, che sono il primo modello di cuffie a padiglione mai prodotto dall'azienda. Non sono rimasto affatto deluso, anzi: le Wave Pro sono un eccellente paio di cuffie al prezzo di listino, che diventano un vero affare se considerate il prezzo scontato disponibile in questi giorni.

Se stavate cercando un paio di cuffie a padiglione con cancellazione del rumore economiche, potete smettere di cercare.

Confezione

Aprendo la confezione di vendita troviamo subito la custodia rigida, che ospita le cuffie, il cortissimo cavetto USB/USB-C per la ricarica e un jack audio (senza microfono, con cavo lungo ma pericolosamente sottile) per usare le cuffie in modo analogico. Nella scatola c'è anche un manuale di istruzioni, di cui potrete tranquillamente fare a meno.

Costruzione e comodità

Le cuffie hanno un design abbastanza standard, sono leggere e realizzate interamente in plastica (tranne l'anima dell'archetto, in metallo), ma non danno l'idea di essere un prodotto di scarsa qualità.

Pur non brillando per materiali e finiture, infatti, nel complesso le cuffie sembrano solide, ben costruite. Il più grande difetto sono sicuramente i tasti, troppo plasticosi, oltre che posizionati tutti uno vicino all'altro: al tatto, può volerci qualche secondo per distinguere un pulsante dall'altro.

I padiglioni ruotano verso l'interno e si ripiegano verso l'archetto, il che permette di richiuderli per conservarli nel case per il trasporto.

La custodia è rigida e molto ben realizzata, con una finitura in tessuto idrorepellente. All'interno, oltre lo spazio dove riporre le cuffie, c'è anche una piccola retina che ospita i cavetti.

Le EarFun Wave Pro sono molto come da indossare, anche per diverse ore: pesano poco (268 grammi) e l'archetto è  ben imbottito, quindi le cuffie non premono troppo sulla testa.

Abbastanza buona anche l'imbottitura dei padiglioni, che contribuisce al comfort generale delle cuffie. A proposito di padiglioni, tutti i controlli si trovano sul padiglione destro: dall'alto in basso, troviamo il pulsante di accensione che fa anche da Play/pausa, Volume+, Volume- e tasto ANC. Più sotto, sempre sul destro, c'è il jack audio, mentre sul sinistro c'è il connettore USB-C per la ricarica. 

Manca invece un sensore di prossimità, quindi le cuffie non vanno in pausa automaticamente.

Funzioni e qualità audio

Qualità sonora

La qualità sonora delle EarFun Wave Pro è davvero ottima per il costo a cui vengono vendute le cuffie, specialmente se consideriamo il prezzo promozionale disponibile in questi giorni.

Anche se non parliamo di livelli di dettaglio da modelli top di gamma (come Sony WH-1000XM5), l'audio di queste cuffie EarFun è invidiabile, paragonabile a cuffie almeno di fascia medio-alta: basandomi solo sul suono, avrei azzardato un prezzo intorno ai cento-centocinquanta euro.

Sul soundstage si poteva fare meglio (è probabilmente l'aspetto su cui si avverte di più la differenza rispetto a cuffie top di gamma), ma in termini di quantità (e qualità) di dettagli e pulizia del suono siamo decisamente sopra la media.

Il rapporto qualità sonora/prezzo, insomma, è davvero molto buono: all'interno dei padiglioni c'è un driver dinamico da 40 mm, con risposta in frequenza che arriva fino a 40 kHz (non è noto invece quanto si spinga sulle basse frequenze).Inoltre, oltre i soliti SBC e AAC, le cuffie supportano anche LDAC, codec ad alta definizione che può fare davvero la differenza in termini di qualità: avere uno smartphone Android che supporta LDAC è sicuramente un valore aggiunto per acquistare queste cuffie.

Vale la pena segnalare però che il suono peggiora (in modo sensibile) quando si abilita la cancellazione attiva del rumore: niente di troppo drammatico, ma il con l'ANC il suono viene un po' "soffocato" e si perdono un po' di dettagli, specialmente sulle frequenze medie. Inoltre, se ascoltate musica in lossless e avete un orecchio un po' allenato, la differenza attivando il codec LDAC è sensibile

Una bella sorpresa è anche la presenza di multipoint (connessione simultanea a due dispositivi) anche se, come per ogni altra cuffie, la doppia connessione non può essere abilitata se si sceglie di usare il codec LDAC (e viceversa).

Dall'applicazione è disponibile anche un equalizzatore, con la possibilità si scegliere tra vari preset (categorizzati in base al genere musicale per cui sono ottimizzati), oppure personalizzare completamente il suono con un equalizzatore a 10 bande.

Cancellazione del rumore e Modalità Trasparenza

La cancellazione del rumore è regolabile dall'applicazione su due livelli, Comfort o Strong, i cui nomi sono abbastanza autoesplicativi.

L'ANC è efficace, più che sufficiente per isolarsi da rumori di treni e metropolitane: con un po' di musica in sottofondo, non avrete problemi neanche a lavorare in un contesto molto rumoroso come un bar. Pur non essendo il migliore della categoria, è abbastanza funzionale e vi permetterà di isolarvi a sufficienza dal mondo esterno.

Non manca la Modalità Trasparenza, che fa il suo, restituendo i suoni esterni in modo abbastanza naturale.

App, controlli e connettività

Pur non essendo di grande qualità, i tasti fisici fanno il loro dovere come sistema di input, e i comandi possono essere anche personalizzati dall'applicazione. Ognuno dei quattro tasti presenti ha una doppia funzione, una che si attiva al clic e una con la pressione prolungata del pulsante; sono tutti personalizzabili, eccetto che per il tasto di accensione. Di default, i pulsanti sono impostati così:

  • Play/Pausa (clic) / Accensione e spegnimento (clic prolungato)
  • Volume + (clic) / Traccia successiva (clic prolungato)
  • Volume - (clic) / Traccia precedente (clic prolungato)
  • ANC - Trasparenza - Normale (clic) / Assistente vocale (clic prolungato)

Dall'app è possibile anche attivare la Game mode (che riduce il lag, ideale per giocare), modificare l'equalizzazione e selezionare se si vuole dare priorità alla qualità audio (con codec LDAC) o alla stabilità della connessione (il che permette anche di attivare la modalità doppia connessione).

È anche possibile modificare il timer per l'auto-spegnimento, ma il valore minimo è 30 minuti (un po' troppo alto secondo me).

Il Bluetooth in versione 5.3 supporta il multipoint, la connessione è sempre stata stabile e affidabile.

Microfoni

I microfoni non convincono (per usare un eufemismo): catturano molto i rumori di fondo e hanno grandi problemi in caso di vento. Nonostante una soppressione dei rumori che a volte sembra funzionare meglio del previsto, sono troppo imprevedibili e decisamente non affidabili: basta un po' di vento e/o qualche suono inaspettato per rendere la chiamata terribile. Questo vuol dire che risultano appena accettabili in casa, dove solitamente non ci sono troppi rumori, ma all'esterno sono al limite dell'inusabile (potete farvi un'idea dalle registrazioni qui sotto).

Autonomia

L'autonomia è veramente eccellente: EarFun dichiara fino a 80 ore di riproduzione con ANC disattivato con una singola ricarica. C'è anche la ricarica rapida: bastano 10 minuti di ricarica per avere fino a 10 ore di ascolto.

Prezzo

Il costo di listino delle EarFun Wave Pro è di 79,99€, e già a questo prezzo non sarebbero affatto male.

Tuttavia, fino a fine aprile, potrete beneficiare del codice coupon EWP25OFF che riduce il prezzo del 20% e porta il costo totale a 59,99€. E a questo prezzo è veramente impossibile non consigliare queste EarFun Wave Pro.

Nota: per vedere il prezzo scontato, dovete applicare il codice sconto al momento dell'acquisto.

Il sample per questa recensione è stato fornito da EarFun, che non ha avuto un'anteprima di questo contenuto e non ha fornito alcun tipo di compenso economico.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

EarFun Wave Pro

Le EarFun Wave Pro sono un eccellente paio di cuffie economiche, che è impossibile non raccomandare, specialmente a prezzo scontato. Leggere e abbastanza comode da indossare, con design pieghevole che permette di conservarle nella comoda custodia da viaggio rigida, spiccano soprattutto per l'ottima qualità audio (con supporto anche a codec LDAC) e la cancellazione del rumore, davvero notevole per il costo. 

Nonostante ci siano dettagli che fanno trasparire la natura economica del prodotto, come i i tasti plasticosi e soprattutto i microfoni molto scarsi, se non vi interessa troppo fare chiamate, le EarFun Wave Pro sono tra le migliori cuffie economiche disponibili sul mercato.

Voto finale

EarFun Wave Pro

Pro

  • Ottimo suono per il prezzo
  • Ottimo ANC per il prezzo
  • Custodia rigida per il trasporto
  • Design pieghevole per ridurre l'ingombro
  • Leggere e comode
  • Autonomia eccellente
  • Buona app con equalizzatore

Contro

  • Microfoni scarsi
  • Tasti plasticosi
  • Niente Play/Pausa automatico
  • L'ANC influenza la qualità sonora

Giuseppe Tripodi

Giuseppe Tripodi Sono soprattutto una persona curiosa: mi piace imparare cose nuove e spiegare quel che so. Quindi scusatemi per gli articoli così lunghi. Spesso mi isolo dal mondo con grosse cuffie in testa, a leggere su un ebook reader o ascoltare un podcast, ma ho un cane di nome Dubbio che mi mantiene vigile e mi trascina al parco un paio di volte al giorno.

Read Entire Article