Recensione Tecno Phantom V Flip: il pieghevole con ChatGPT integrato

7 months ago 91

Tecno è un'azienda cinese che non è ancora sbarcata ufficialmente nel nostro continente ma che abbiamo voluto conoscere perché realizza molti prodotti particolarmente curiosi. Dopo aver testato il pieghevole Phantom V Fold oggi passiamo al più recente Tecno Phantom V Flip.

Nella confezione dello smartphone troviamo un cavo USB/USB-C, un alimentatore da ben 45W e una cover realizzata da due parti in plastica tenute insieme da un nastro di pelle a cui è agganciato un anello, per agevolare l'utilizzo ad una mano oppure per agganciarci qualche laccetto o un moschettone.

Questo Phantom V Flip ha un design interessante. Lo smartphone infatti non solo è uno smartphone pieghevole "a conchiglia", ma sceglie anche di distinguersi con un modulo ad oblò sulla parte superiore e una finitura in finta pelle, viola nella versione da noi provato. È un design appariscente ma per molti versi vincente, visto che un brand come Tecno ha sicuramente bisogno di distinguersi dalla massa. Lo smartphone pesa solo 194 grammi ed è sottile appena 7 millimetri da aperto. Si chiude perfettamente piatto e la scocca è realizzata in alluminio, mentre la cerniera è in acciaio. Il nostro esemplare mostra un minimo di gioco nel sistema di apertura e agitandolo un po' si riesce a notare come le due parti non siano totalmente bloccate se lo smartphone è aperto.

Rispetto ad altri pieghevoli questo si posiziona in termini di rigidità nella metà inferiore delle alternative. Lo smartphone non ha certificazione contro acqua o polvere.

In termini ergonomici questo smartphone rimane comunque eccezionale con una tascabilità invidiabile.

Tecno Phantom V Flip ha in dotazione un processore Mediatek Dimensity 8050 a 6 nanometri con frequenza massima di 3 GHz e GPU Mali G77 MC2. Il tutto è accompagnato da 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna non espandibile. Non c'è purtroppo il supporto eSIM. Abbiamo però connettività 5G, Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1. Presente il chip NFC e assente invece il jack audio per le cuffie. L'audio è discreto ma non eccezionale e il lettore di impronte digitali è posizionato sul lato destro. Questo permette di sbloccare lo smartphone sia da chiuso che da aperto. Le prestazioni di questo smartphone sono molto buone, ma abbiamo comunque notato che durante l'utilizzo più intenso tende un po' a scaldarsi e al tempo stesso ad andare leggermente in throttling limitando quindi la sua potenza massima.

Nel complesso è un hardware più che buono, anche se ovviamente inferiore ad altri concorrenti top di gamma e premium, posizionandosi più nella fascia media.

Tecno Phantom V Flip ha a disposizione una fotocamera principale da 64 megapixel ƒ/1.7 e una secondaria grandangolare da 13 megapixel ƒ/2.2. Questo kit fotografico è interessante ma non basta per fare di questo V Flip un camera phone. Le foto sono buone e nitide, anche se la modalità AI integrata tende a creare dei risultati troppo vividi nei colori. Meglio attivare questa modalità quando lo scopo è specificatamente quello di ottenere foto come queste. Di notte la qualità cala abbastanza vistosamente ma i risultati sono ancora discreti. La fotocamera interna è da 32 megapixel ƒ/2.5 ma la pellicola che la copre tende a sporcarsi facilmente rendendo le immagini un po' sfocate se non ci premura di pulire il sensore prima di ogni scatto.

Molto meglio scattarsi foto con lo smartphone chiuso, che è poi ovviamente anche uno dei motivi per cui si comprano smartphone pieghevoli.

I video si registrano in 4K a 30fps e sono nitidi ma la stabilizzazione non è quella che ci si potrebbe aspettare da uno smartphone di questa fascia. Si possono registrare anche ovviamente video a smartphone chiuso, ma purtroppo solo in FullHD.

Lo schermo principale di questo Tecno Pahtnom V Flip è un ampio 6,9" di diagonale AMOLED con refresh rate adattivo fino a 120 Hz grazie alla tecnologia LTPO. Il display ha una luminosità di picco fino a 1.000 nits ed è sufficientemente leggibile in ogni condizione di luce. La piega al centro non è troppo visibile e ricade nella media degli smartphone di questa categoria. C'è chi fa meglio per nasconderla e chi fa peggio. Come sempre se la piega degli smartphone pieghevole è una vostra fissazione la vedrete distintamente anche qui.

Abbiamo poi ovviamente anche lo schermo esterno, che a differenza dei suoi concorrenti è di forma circolare. Questo schermo è in sostanza quello che potrebbe essere lo schermo di uno smartwatch. Ha una diagonale di 1,32" è in tecnologia AMOLED e ha una risoluzione di 466x466 pixel. La luminosità massima di 800 nits è buona, ma abbiamo purtroppo rilevato come la luminosità sia in vari casi più bassa di quello che noi avremmo voluto per quella situazione. In più il vetro esterno sembra trattenere un po' più le impronte rispetto al desiderato.

Tecno arriva sul mercato con Android 13 personalizzato con interfaccia HiOS 13.5. Si tratta di una personalizzazione curiosa che riprende elementi già visti in altre interfacce (come OPPO e Honor) ma le amplia aggiungendo varie funzionalità interessanti. Il software ha a disposizione una barra laterale per le scorciatoie, oltre alla possibilità di aprire le app in finestra.

Tra le varie chicche abbiamo una gesture per estrarre rapidamente il testo da una schermata qualsiasi, una modalità di gioco che integra anche una modalità anti dipendenza, la possibilità di creare app gemelle per utilizzarle con altri account e una simpatica modalità che scatta selfie di nascosto se qualcuno prova a sbloccare lo smartphone e sbaglia il codice di sblocco.

Non sono moltissime però le funzionalità che sfruttano la possibilità di piegare lo schermo, ma fra queste troviamo YouTube che mostra dei comandi nella parte inferiore e il video in quella superiore. Sullo schermo esterno si possono invece abilitare vari widget, come il calendario, la fotocamera, il meteo e pochi altri. Viene comunque offerta una buona selezione di sfondi per personalizzare il display circolare esterno. Far questi anche dei simpatici animaletti animati, oppure la possibilità di usare qualsiasi sfondo o animazione GIF.

Interessante l'integrazione dell'assistente vocale Ella, che altro non è che ChatGPT.

Non ci potrete interagire in italiano purtroppo, ma le potenzialità come potete immaginare sono infinite. Rispetto al ChatGPT con cui potete interagire tramite app qui abbiamo un vero assistente vocale che può anche eseguire operazioni locali, come spegnere o accendere il Bluetooth. Potrebbe sicuramente diventare ancora più integrato, magari interagendo con le app installate nel telefono, ma è già un ottimo inizio.

Il software non offre la lingua italiana, ma è facile farlo in autonomia. Purtroppo non possiamo verificare la frequenza degli aggiornamenti visto che i sample che Tecno fornisce alla stampa non possono ricevere aggiornamenti.

Tecno Phantom V Flip ha al suo interno una batteria da 4.000 mAh che forse a qualcuno potrebbero non sembrare tanti in assoluto, ma lo sono per gli smartphone pieghevoli o più genericamente per gli smartphone così sottili. Lo smartphone ha una discreta autonomia permettendo di arrivare anche vicini ai due giorni di utilizzo se usato in modo parsimonioso.

Utilizzato normalmente vi garantirà comunque sempre almeno un'intera giornata di autonomia. La ricarica è poi rapida a 45W, un record nel mondo dei pieghevoli flip.

Prezzo

Tecno Phantom V Flip non è venduto in Europa, ma si può trovare dall'India fra i 700 e gli 800€, a cui dovrete probabilmente aggiungere i costi di importazione. Il prezzo potrebbe probabilmente aumentare una volta che dovesse arrivare in Europa, ma sarebbe probabilmente comunque meno caro dei concorrenti attuali.

Foto

Giudizio Finale

Tecno Phantom V Flip

Tecno Phantom V Flip non è il migliore degli smartphone pieghevoli. Si poteva forse fare qualcosa in più sulla robustezza della cerniera e sullo schermo esterno. Ma è di nuovo un'ottima prova di cosa può fare questo interessante brand cinese, che ha realizzato uno smartphone completo, con un software ricco e una prima integrazione (vera) con una AI conversazionale. Il futuro sta arrivando e Tecno sembra essere pronta.

Sommario

Costruzione ed Ergonomia 8

Voto finale

Tecno Phantom V Flip

Pro

  • Design interessante
  • Buon schermo interno
  • Software ricco
  • L'assistente vocale è ChatGPT

Contro

  • Italiano non presente nativamente
  • Schermo esterno poco luminoso
  • Cerniera un po' "ballerina"
  • Scalda un po'

Emanuele Cisotti

Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.

Read Entire Article