Roadmap di Windows 11: in autunno arriva 24H2 | Rilascio anticipato sui nuovi PC

2 weeks ago 47

Dopo il feature update di Windows 11 23H2, ecco cosa ci aspetta nella roadmap dei prossimi aggiornamenti di Windows 11.

2 APRILE 2024 | Dopo il rilascio di Windows 11 23H2 “Moment 5” Microsoft prepara il rilascio di Windows 11 24H2, che come riportato qualche giorno fa è ormai nelle fasi finali di sviluppo in vista della versione RTM. In accordo con un nuovo report che conferma i precedenti rumor, il prossimo major update Windows 11 24H2 è atteso al rilascio pubblico tra settembre e ottobre ma verrà rilasciato anticipatamente sui nuovi PC Windows on ARM a giugno. Questa versione necessaria per il funzionamento dei nuovi device con Snapdragon X Elite, non sarà però completa di tutte le funzionalità che Microsoft intende rilasciare, in particolare quelle basate sull’intelligenza artificiale alcune delle quali verranno svelate a maggio in occasione di un evento dedicato.

7 FEBBRAIO 2024 | Mentre tutti attendono di capire se la prossima versione del sistema operativo 24H2 attesa in autunno sarà Windows 11 o Windows 12, nel frattempo è in arrivo come aggiornamento facoltativo il 27 febbraio, il quinto mini aggiornamento di Windows 11 denominato internamenteMoment 5“. Oltre alle funzionalità in arrivo già note in precedenza, “Moment 5” dovrebbe portare alcuni miglioramenti di Copilot, con la possibilità di ridimensionare la schermata e miglioramenti di Snap Layout, con i suggerimenti per la gestione delle finestre basati sull’intelligenza artificiale.

22 DICEMBRE 2023 | Stando a un nuovo report, l’aggiornamento “Moment 5atteso tra febbraio e marzo, oltre alle nuove disposizione per il DMA, dovrebbe includere miglioramenti nell’uso della penna nei campi di scrittura, per la funzione Condividi nelle vicinanze, per Windows Spotlight, per i Widget con la possibilità di rimuovere le notizie e aggiungere quelli di terze parti, per alcune piccole aggiunte al menu Impostazioni, per alcune app di sistema come Windows 365 e alcune feature di accessibilità.

4 DICEMBRE 2023 | Dopo il rilascio di Windows 11 23H2 lo scorso ottobre, inizia a delinearsi la roadmap successiva dell’attuale sistema operativo. Nonostante i rumor su Windows 12 sempre più insistenti, continua lo sviluppo di Windows 11. Secondo alcune indiscrezioni, Microsoft starebbe preparando il rilascio di un quinto aggiornamento Moment nel corso del mese di febbraio, con poche novità che dovrebbero consistere nelle nuove disposizioni del DMA per l’Unione Europea.

Fun tidbit: internally the Windows 11 "moment" updates do use a more traditional versioning scheme, the most recent release being version 1.4 & the final update due 2024 is labeled 1.5 https://t.co/qHPg35NllJ

— λlbacore 🥝 (@thebookisclosed) November 23, 2023

Ma non è tutto: sono trapelate anche le prime tracce della prossima versione Windows 11 24H2, che dovrebbe arrivare parallelamente al lancio presunto di Windows 11 nella seconda parte del prossimo anno.

Enable Delegated Managed Service Account logons

At least Windows 11 Version 24H2 pic.twitter.com/fI68RSiAiS

— Tero Alhonen💙💛 (@teroalhonen) November 29, 2023

24 LUGLIO 2023 | Dopo la conferma di Microsoft, un nuovo report rivela che all’interno dei registri degli ultimi cumulativi sono comparse le tracce del nome in codice Moment4, a conferma della natura dellanuovaversione 23H2 che non sarà altro che il quarto mini aggiornamento dell’anno di Windows 11. La vera nuova versione dell’OS è attesa a fine 2024.

14 LUGLIO 2023 | Dopo i report precedenti, con un annuncio nelle scorse ore, Microsoft ha confermato l’arrivo dell’aggiornamento Windows 11 23H2 in autunno, probabilmente in preview alla fine di settembre e ufficialmente per tutti nel mese di ottobre. Come i precedenti aggiornamenti minori, è stato confermato anche che sarà nuovamente abilitato tramite un pacchetto di abilitazione.

I Windows Insider su Build 22631 vedranno il controllo delle versioni aggiornato in Impostazioni > Sistema > Informazioni (e winver) alla versione 23H2. Ciò indica che Windows 11, versione 23H2 sarà l’aggiornamento annuale delle funzionalità di quest’anno che verrà fornito ai clienti in modo simile agli aggiornamenti delle funzionalità di Windows 10 più recenti. Come accennato qui, Windows 11 avrà una cadenza annuale di aggiornamento delle funzionalità che verrà rilasciata nella seconda metà dell’anno solare.

Tuttavia come abbiamo avuto modo di vedere nonostante sia abilitato tramite pacchetto 23H2 sarà un aggiornamento abbastanza corposo con diverse novità interessanti elencate in questo articolo.

26 MAGGIO 2023 | Dopo l’inizio del rilascio di “Moment 3” come aggiornamento facoltativo e l‘inizio del rilascio delle prime build 22631 nel canale Beta, durante una sessione del BUILD 2023 Microsoft ha involontariamente confermato l’arrivo del prossimo aggiornamento di Windows 11 a settembre. In accordo con i precedenti rumor, dovrebbe trattarsi della versione 23H2, che dovrebbe portare alcune novità interessanti presentate durante l’evento per sviluppatori, come Windows Copilot, il nuovo Esplora file, backup e ripristino app, etichette app nella taskbar, il supporto nativo alla compressione .RAR, Dev Home e molto altro – trovate maggiori dettagli in quest’altro articolo.

18 MAGGIO 2023 | Dopo la fine dello sviluppo di “Moment 3” con il rilascio nel canale Release Preview e l’imminente roll-out il 13 giugno (il 24 maggio come cumulativo facoltativo), in accordo con i precedenti rumor presto dovrebbero iniziare i test dell’aggiornamento 23H2, atteso a inizio autunno. Secondo un nuovo report, Microsoft sembrerebbe pronta al rilascio delle prime build Insider 22631 di Windows 11 23H2, con un leggero salto nella numerazione, che verranno abilitate ancora una volta con un enablement package, confermando che dovrebbe trattarsi di un ulteriore aggiornamento minore (Moment 4). Le nuove build 22631 potrebbero debuttare prossimamente nel canale Beta di Windows 11 Insider Preview.

8 APRILE 2023 | Microsoft ha confermato l’esistenza del prossimo aggiornamento di Windows 11 Moment 3” menzionandolo in una pagina di supporto.

8 MARZO 2023 | Dopo il lancio del “Moment 2” sulla versione stabile di Windows 11 e il rilascio delle prime build 22624 di “Moment 3” sui canali Insider, Microsoft sembrerebbe confermare l’arrivo della versione 23H2 in autunno con il consueto feature update a cadenza annuale, come riportato nelle note di rilascio per gli utenti aziendali.

Windows 11 continuerà ad avere una cadenza annuale di aggiornamento delle funzionalità, con una nuova versione rilasciata nella seconda metà dell’anno solare. 

Tuttavia, secondo alcune indiscrezioni, la nuova versione 23H2 potrebbe in realtà corrispondere a una sorta di Moment 4“, basata ancora sul ramo Nickel, e non più al nuovo ciclo di sviluppo corrispondente a “Sun Valley 3”, associato al nuovo ramo Zinc, che non dovrebbe vedere mai la luce. Per tanto, la prossima vera release sarà “Next Valley”, associata al presunto Windows 12 e attesa nel 2024.

20 FEBBRAIO 2023 | Come vociferato in precedenza, secondo un nuovo report Microsoft sembrerebbe pronta al rilascio delle prime build Insider 22624 del terzo mini aggiornamento di Windows 11 22H2 denominato Moment 3“. Le nuove build potrebbero debuttare nei prossimi giorni nel canale Beta di Windows 11 Insider Preview.

10 FEBBRAIO 2023 | Stando ad una nuova indiscrezione, sono trapelati riferimenti dai server Microsoft della versione 23H2 di Windows 11. Al momento non è chiaro se quest’ultima coinciderà con il quarto aggiornamento Moment 4. Sebbene il suo avvistamento confermi l’arrivo del consueto aggiornamento annuale tra settembre e ottobre, non è chiaro se possa trattarsi di un update minore dopo i cambiamenti di Microsoft apportati nella cadenza di rilascio degli aggiornamenti di Windows 11.

Sono trapelate le tracce anche dell’aggiornamento Moment 3, rinominato MayMoment“, confermando le tempistiche del rilascio tra maggio e giugno.

6 FEBBRAIO 2023 | Come vociferato in precedenza, si avvicina il momento del rilascio del secondo aggiornamento di Windows 11 22H2 denominato internamenteMoment 2“, ormai pronto dopo i test con le build 22623 e in dirittura di arrivo per tutti come aggiornamento cumulativo tra febbraio e marzo. Parallelamente, secondo una nuova indiscrezione, dovrebbero debuttare presto anche le prime build Insider 22624 del terzo aggiornamento denominato Moment 3“, del quale sarebbero state avvistate le prime build interne con la numerazione 231XX, atteso per tutti tra maggio e giugno. A seguire, in accordo con i precedenti rumor, dovrebbe poi arrivare tra settembre e ottobre un quarto aggiornamento, forse denominato Moment 4 o 23H2.

15 DICEMBRE 2022 | Secondo un nuovo rumor trapelato, Microsoft potrebbe rilasciare il terzo aggiornamento di Windows 11 22H2 denominato Moment 3 nel mese di maggio. Anche in questo caso le novità al momento sconosciute saranno testate prima dagli Insider con le build 22624 nel canale Beta nel corso di questi mesi e arriveranno successivamente per tutti con un cumulativo mensile.

13 NOVEMBRE 2022 | Stando a nuove indiscrezioni trapelate, Microsoft si starebbe preparando a testare pubblicamente il terzo mini-aggiornamento di Windows 11 22H2 denominato internamente come Moment 3, in arrivo nella seconda parte del 2023 come un aggiornamento cumulativo, con novità al momento ignote che verranno testare prima dagli Insider con le build 22624.

26 OTTOBRE 2022 | Dopo il rilascio del primo mini-aggiornamento, nome in codice Moment 1, lo scorso 18 ottobre, Microsoft ha mostrato le prime immagini della build 23003 con la taskbar ottimizzata per il touch, che dovrebbe fare riferimento, nel ramo di sviluppo interno, al secondo mini-aggiornamento Moment 2, in arrivo a inizio 2023 e già in fase di test nel canale Insider Beta con le build 22623.

22 SETTEMBRE 2022 | Dopo l’annuncio dell’evento Surface il 12 ottobre e il rilascio del primo grande aggiornamento di Windows 11 versione 22H2 lo scorso 20 settembre, Microsoft ha ufficializzato l’arrivo di Moment 1, il primo dei mini-aggiornamenti in arrivo quest’anno e il prossimo, che porteranno ulteriori novità alla versione 22H2, come le schede in Esplora file. Nel frattempo sono trapelate anche informazioni sui successivi aggiornamenti Moment 2 e Moment 3 che, stando alle ultime indiscrezioni trapelate, dovrebbero arrivare nel 2023, rispettivamente in primavera (tra febbraio e marzo) e in estate. Non è chiaro poi se in autunno possa arrivare l’aggiornamento 23H2 e in cosa possa consistere, visti i recenti cambiamenti nella cadenza delle nuove release di Windows e il possibile arrivo di “Next Valley” nel 2024.

5 SETTEMBRE 2022 | In un nuovo report è trapelata quella che dovrebbe essere la roadmap di aggiornamenti di Windows 11 per i prossimi mesi. Dopo il rilascio del primo grande aggiornamento 22H2 ormai imminente, inizierà il rilascio dei nuovi aggiornamenti minori denominati Momenti, già vociferati a luglio, che porteranno alcune funzionalità già testate in questi mesi come le schede in Esplora file, i suggerimenti e la taskbar ottimizzata per il touch. Il cosiddetto Moment 1, attualmente in fase di test sul canale Beta con le build 22622 e internamente con le build 228XX, verrà rilasciato sotto forma di aggiornamento cumulativo nel mese di ottobre. Il Moment 2, attualmente in fase di test interno con le build 229XX, dovrebbe invece arrivare nella prima parte del 2023.

16 AGOSTO 2022 | Stando a una nuova indiscrezione appena trapelata, Microsoft potrebbe iniziare il rilascio di Windows 11 22H2 il 20 settembre, in accordo con il rumor precedente. Inoltre, il primo dei mini-aggiornamenti menzionati nell’articolo sottostante, contenente le schede di Esplora File e i Suggerimenti, potrebbe arrivare già entro la fine del 2022.

Windows 11 22H2, Momenti e nuovi Surface

L’ultimo rumor, riportato dai colleghi di The Verge, vede il rilascio pubblico del primo, grande aggiornamento di Windows 11 identificato dal nome 22H2intorno alla fine del mese di settembre 2022. Questo potrebbe essere l’ultimo aggiornamento corposo di questo tipo: un report precedente ci ha svelato i piani dell’azienda riguardo i “Momenti”, piccoli aggiornamenti minori che arriveranno per il sistema operativo durante tutto l’anno. Microsoft potrebbe sfruttare poi l’evento Ignite 2022, che si terrà in presenza dal 12 al 14 ottobre, per presentare una serie di nuovi dispositivi Surface, in occasione del decimo anniversario della lineup. Il 26 ottobre 2012 l’azienda presentò il primo Surface RT e il primo Surface Pro e sembrerebbe proprio che Microsoft sia pronta a fare le cose in grande con Surface in occasione dei dieci anni del brand. L’evento Ignite 2022 sarà l’occasione per svelare notizie riguardanti Windows, Office e Azure e i rispettivi aggiornamenti.

Avete già installato le build Insider per provare l’aggiornamento 22H2 di Windows 11 o attendete il rilascio pubblico? Ditecelo nei commenti qui sotto.

Articolo di Windows Blog Italia

Read Entire Article