Samsung Odyssey Neo G8: il monitor 4K a 240 Hz si mostra al CES 2022

6 months ago 56

Nel corso del CES 2022, Samsung ha presentato ufficialmente il nuovo monitor Odyssey Neo G8, il quale si presenta con delle specifiche tecniche clamorose.

Samsung Neo G8

Samsung ha pensato di non presentarsi in questo CES 2022 trattando solamente il mondo dei telefoni, visto che fra software e altri dispositivi avremo di sicuro modo di vederne delle belle. Una delle prime novità confermate dal colosso, che è stata mostrata nel corso della conferenza concentrata sul mondo della tecnologia è il nuovo monitor da gaming Odyssey Neo G8.

Non parliamo di un semplice dispositivo nella media, visto che questo si presenta come un flagship a dir poco niente male, che offrirà una risoluzione 4K (3840×2160), con grandezza di 32 pollici, con l’incredibile refresh rate di 240 Hz. Il pannello da record inserito per il dispositivo offre una curvatura di 1000R, e permette una visualizzazione delle immagini ottima grazie alla tecnologia Quantum MiniLED per la visualizzazione.

Questa è già stata impiegata per l’Odyssey Neo G9, un lato sicuramente positivo, visto che parliamo di una novità già collaudata, che ha avuto modo di dimostrare le proprie qualità. L’obiettivo è quello di minimizzare il numero di LED di un quarantesimo, raggiungendo la luminosità massima di 2.000 nits. È stata inserita, come se non bastasse, la tecnologia HDR 2000 del colosso sudcoreano. Sono presenti due HDMI 2.1 e una DisplayPort 1.4, con la feature CoreSync per aggiustare automaticamente la retroilluminazione e i colori del pannello, e non mancano diverse chicche per i giocatori che collegheranno il gioiellino a una console.

Quello che possiamo definire come un vero e proprio display next-gen dimostrerà sicuramente molto per quel che riguarda il campo dell’innovazione. Va considerato che di sicuro il prezzo con cui il device verrà portato sul mercato potrebbe essere piuttosto esigente, seppur giustificato dalle moltissime possibilità del device, ma al momento il colosso sudcoreano non ha ancora rilasciato alcun tipo di comunicazione a riguardo.

Read Entire Article