Samsung smantella Tizen: chiude anche l'app store

2 weeks ago 21

Samsung sta gradualmente dismettendo Tizen, il sistema proprietario su cui in questi anni ha gettato le basi del proprio crescente ecosistema, uno dei più sinergici ed estesi del mercato. Nel corso degli anni, il colosso coreano ha anche rilasciato alcuni modelli di smartphone che invece di essere equipaggiati con Android sono arrivati con Tizen, come il Samsung Z4 lanciato nel 2017.

Ma ben presto ha rinunciato all'idea, sposando unicamente la causa del robottino verde, e a distanza di anni è quindi naturale che stia smantellando il supporto residuo a questa categoria di dispositivi dalla scarsa diffusione. E se a giugno 2021 l'azienda ha reso impossibile registrarsi come nuovi utenti per accedere da smartphone all'app store di Tizen, a partire dal 31 dicembre il sipario è calato definitivamente sulla scena, tagliando fuori anche gli utenti che già avevano effettuato l'iscrizione.

Una notizia che non sorprende, considerando che Samsung ha già deciso di tagliare i ponti con Tizen con una scelta molto più rilevante, dal momento che i nuovi Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch 4 Classic (che abbiamo recensito) hanno segnato il ritorno a Wear OS. Anche se in questo caso il supporto è ancora vivo: solo qualche mese fa, a metà novembre, è infatti arrivato un aggiornamento per gli smartwatch precedenti basati proprio su Tizen, a dimostrazione del fatto che in questo senso Samsung non ha ancora intenzione di interrompere completamente la catena del supporto software (come è logico che sia considerando che si tratta di prodotti con una grossa base di utenza accumulata nel corso degli anni).

VIDEO


Read Entire Article