Recensione Samsung Galaxy S21 FE: ottimo smartphone ma al giusto prezzo

4 months ago 49

Recensione Samsung Galaxy S21 FE: ottimo smartphone ma al giusto prezzo

04 Gennaio 2022 12

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Samsung Galaxy S21 FE (Fan Edition), uno degli smartphone più chiacchierati, rincorsi e imminenti di tutto il 2021 alla fine è arrivato nel 2022, ora possiamo dire che è stato ufficialmente presentato da Samsung, anche se, come ben sapete, noi lo abbiamo già da diversi giorni, e ve ne abbiamo largamente parlato in un video di prime impressioni.

Galaxy S21 FE ha che sulle spalle il grande successo del precedente modello e delle grandi aspettative che gli utenti vi hanno riposto, per questo il suo compito non sarà facile e il prezzo di listino di 769 euro non facilita le cose. In questa recensione andiamo a scoprirlo in ogni dettaglio.

INDICE

DESIGN E QUALIT COSTRUTTIVA

Samsung Galaxy S21 FE non è super originale essendo un mix tra le forme di Galaxy S21 e quelle della serie A52/A72 ma complessivamente si fa apprezzare e fin dal primo sguardo si caratterizza come un prodotto equilibrato e ben proporzionato. Il retro è in policarbonato e il design è quello della serie S21, con la differenza che la copertura in plastica coinvolge anche il gruppo fotocamere (S21 la stessa porzione era in alluminio), il bordo in alluminio satinato però si coniuga meglio con la back cover rispetto alla finitura cromata dei fratelli maggiori.

La colorazione del nostro esemplare è grafite, sono previste però anche la bianca, viola e verde, tutti colori pastello molto tenui ed eleganti, in cui il colore del frame cambia in accordo con quello della cover posteriore.


Sulla parte frontale le cornici sono molto sottili e simmetriche su tre lati, con il mento appena più pronunciato. Il vetro protettivo del display è assolutamente piatto e si raccorda direttamente con il telaio senza cornici in plastica (necessaria quando il telaio non è in metallo). In alto, in posizione centrale, è presente un foro di dimensioni contenute che ospita la fotocamera frontale.

La qualità costruttiva percepita è elevata, come ben testimonia anche la certificazione IP68 contro acqua e polvere di cui è dotato il dispositivo. Molto solido il click dei tasti, ottimi gli accoppiamenti, molto bella la griglia della capsula auricolare che è praticamente invisibile, incastonata tra il bordo in alluminio e il vetro anteriore.

Le dimensioni sono generose ma non impossibili (74,5x155,7x7,9 mm), si colloca giusto a metà tra Galaxy S21 e Galaxy S21 Plus, ma con il vantaggio di un peso piuttosto contenuto di 177 grammi.

Tutto sommato si tiene abbastanza bene in mano, l'avremmo preferito un filo più stretto per facilitare l'impugnatura ma in commercio la media dimensionale è ben più abbondante, per cui va bene così.

DISPLAY E MULTIMEDIA

Il display di Samsung Galaxy S21 FE è un Dynamic Amoled 2X da 6,4 pollici in 19,5:9 e risoluzione FullHD+ (2340x1080 pixel), la frequenza di aggiornamento arriva a 120 Hz, ma si può limitare via software a 60 Hz. Non si tratta dunque di un display LTPO a frequenza variabile come sulla serie top di gamma S21.

La qualità del pannello è ottima, i colori sono brillanti e vividi, i riflessi sono ben gestiti e la luminosità arriva ad un picco di 1200 nit in HDR (S21 e S21 Plus arrivano a 1300 nit, S21 Ultra supera i 1500 nit). Bene anche la calibrazione, naturale e con la possibilità di attivare ulteriori profili colore.


La parte audio è affidata ad un'uscita stereofonica (speaker principale + capsula auricolare), la potenza di uscita è buona e la qualità sonora è soddisfacente. In chiamata il suono è sempre chiaro e con un buon volume, in vivavoce vengono utilizzati entrambi gli altoparlanti.

Non c'è il jack audio da 3,5 mm, mentre il Bluetooth è in versione 5.2.

SCHEDA TECNICA E USABILIT

Sulla falsariga di ciò che è avvenuto lo scorso anno, S21 FE è stato pensato come un "quasi flagship", ovvero uno smartphone dotato della piattaforma hardware dei top di gamma e alcune caratteristiche di spicco, con però alcuni compromessi qua e là che consentono di non alzare troppo il prezzo.

SCHEDA TECNICA DI SAMSUNG GALAXY S21 FE

  • SoC: Qualcomm Snapdragon 888
  • Memoria: 6 GB RAM LPDDR5 + 128 GB UFS 3.1
  • Display: 6,4" FullHD+ Dynamic Amoled 2X, 120 Hz
  • Batteria: 4.500 mAh
  • Ricarica: 25W + wireless + ricarica inversa
  • Audio: speaker stereo
  • Fotocamere posteriori:
    • principale: 12 MP F/1.8 OIS 1/1.76" Dual Pixel AF
    • ultra wide: 12 MP 1/2.8"
    • telefoto: 8 MP F/2.4 OIS (zoom 3X) 1/4.4"
  • Fotocamera frontale e interna: 32 MP F/2.2 1/2.8"
  • Impronte digitali: sotto il display
  • Connettività: 5G Dual SIM fisico, Bluetooth 5.2, NFC, GPS, Video Type-C+ DeX
  • Peso: 177 grammi
  • Dimensioni: 155,7 x 74,5 x 7,9 mm
  • Extra: IP68

Le prestazioni possiamo definirle "solide", lo Snapdragon 888 spinge quando è il caso e non ha regalato nessuna sorpresa negativa per quanto riguarda il surriscaldamento, bene quindi in gaming e nell'esecuzione dei task più pesanti.

Qualche piccolo impuntamento in realtà c'è ma in situazioni molto più banali come la navigazione nella home, la chiusura delle app, qualche animazione zoppicante, sono gli stessi problemini che avevamo intravisto nel primo aggiornamento ad Android 12 (OneUI 4.0) su Samsung Galaxy S21 Ultra, cali di prestazioni che poi son stati risolti con un successivo update. Questo ci fa ben sperare anche per il nostro S21 FE.

Il prodotto funziona alla grande ma qualche riserva sull'adozione dello Snapdragon 888 la abbiamo: non sarebbe stato meglio uno Snapdragon 870? A parità di prestazioni avrebbe garantito un minor dispendio energetico e soprattutto un prezzo di listino più basso. Ma in tempo di crisi dei chip forse il perché di questa scelta è molto più semplice di quel che ci si potrebbe immaginare.

Intanto l'ennesimo complimento a Samsung per la gestione software, non è banale far uscire S21 FE con Android 12 di fabbrica (e patch di dicembre), non tanto nell'immediato ma certamente in ottica di aggiornamenti per il futuro, significa che lo smartphone riceverà almeno Android 13 e 14 (i nomi potranno essere diversi, beninteso).

Per quanto riguarda la OneUI 4.0 segnaliamo che si tratta di un upgrade significativo rispetto alla precedente versione, le modifiche sono molto piccole e quasi nascoste ma sono davvero moltissime, decine. In questo modo i Samsung diventano ancor di più un riferimento nel mondo Android per quanto concerne la completezza, la cura e la piacevolezza d'uso.


Aggiungiamo inoltre che Galaxy S21 FE è compatibile pienamente con la suite DeX, via cavo e via wireless. Nessun sacrificio su questo punto così caratterizzante e importante per i dispositivi Samsung, in questo senso S21 FE è addirittura migliore di Z Flip 3.

Altre due note riguardano la vibrazione che è solo mediocre per precisione e potenza (un po' leggerina) e il sensore di impronte digitali, che invece compie egregiamente il suo lavoro, è rapido, non sbaglia quasi mai.

Chiudiamo il capitolo "usabilità" con un commento sulla parte telefonica e di connettività, S21 FE è molto convincente riguardo WiFi, Bluetooth, GPS, è anche dotato di altimetro barometrico, bene anche sulla ricezione telefonica, anche se talvolta si è palesato qualche blocco nello scambio dati nelle zone poco coperte.

AUTONOMIA

L'autonomia di Samsung Galaxy S21 FE è da classico "all-day battery life", ovvero vi porta a sera, né più né meno, e lo fa con un margine di sicurezza leggermente migliore di S21 standard che è un po' stiracchiato fin dai primi giorni e diventa un po' "corto" quando comincia a palesarsi il fisiologico calo di efficienza della batteria.

La sensazione è che, per lo meno in questo momento, S21 FE abbia un consumo basale superiore a quello degli S21 top di gamma, la causa è probabilmente da spartire tra processore (sappiamo che lo Snapdragon 888 non è propriamente esemplare) e il software ancora da ottimizzare a dovere.

Per gli amanti dei numeri siamo su circa 5 ore di display attivo, ci aspettavamo dunque qualcosa di più ma contiamo che possa arrivare con il tempo, quando anche S21 FE verrà del tutto calibrato con gli aggiornamenti.

FOTOCAMERE

Il comparto fotografico di Galaxy S21 FE si affida ad una fotocamera principale da 12 MP con sensore 1/1.76" con stabilizzazione ottica e dual pixel AF, il sensore presumiamo sia lo stesso della serie S21; ad affiancarlo c'è una grandangolare da 12 MP con sensore 1/2.8 e un teleobiettivo con ingrandimento ottico 3X e stabilizzazione ottica, con risoluzione di 8 MP, lo stesso del precedente S20 FE.

La dotazione tecnica è coerente con il posizionamento di S21 FE all'interno della gamma (ricordiamo che il listino di S21 partiva da 849 euro), rispetto a S20 FE cambia sostanzialmente solo la grandangolare che ora ha un sensore un po' più grande.

Si poteva fare certamente qualcosa in più, una considerazione che vale prima di tutto per S21 e S21 Plus e di conseguenza anche qui. L'optimum sarebbe stato vedere S21 FE con il comparto degli S21 e gli S21 con almeno il sensore principale di Galaxy S21 Ultra.

Le foto sono di buona qualità, chiaramente il sensore principale ha una marcia in più in tutte le situazioni ma emerge chiaramente in notturna, dove nonostante la modalità dedicata, sia grandangolare che teleobiettivo faticano non poco. In generale comunque S21 FE non brilla quando manca la luce, seppur comunque il software riesca a restituire immagini "a posto" ad eccezione del dettaglio.

Di giorno si riescono a ottenere i risultati migliori, lo sfocato è naturale, i colori sono tendenzialmente saturi ma spesso l'elaborazione software sbaglia l'interpretazione della temperatura andando ad enfatizzare troppo la taratura sul cielo. Concretamente i colori saranno naturali solo in condizioni di cielo nuvoloso o in una piena giornata di sole, diversamente avranno una tinta non proprio corretta (che comunque si riesce a sistemare in post produzione).

Bene la grandangolare di giorno, la qualità è aumentata rispetto a S20 FE, anche se non raggiunge quella di S21 standard, malino invece il teleobiettivo che fatica nella messa a fuoco automatica e spesso ha bisogno di un aiutino con un "tap" da parte dell'utente, anche qui qualità ok solo con buona luce a disposizione.

Complessivamente forse la fotocamera che ci ha convinto di più è quella frontale, da 32 MP e capace di restituire davvero ottimi selfie.

Bene in video, si possono registrare clip fino al 4K a 60 fps (in questo caso si può usare solo la fotocamera principale), oppure in modalità steady in FullHD a 30 fps. Ottima qualità generale, bene la stabilizzazione e si possono anche usare fotocamera anteriore e posteriore nello stesso momento.

IN CONCLUSIONE

Samsung Galaxy S21 FE viene proposto in Italia a partire da 779 euro nel taglio di memoria 6/128 GB. Un prezzo in linea con il modello dello scorso anno, ma che inevitabilmente va a cadere dalle parti di Galaxy S21 nel taglio base.

In generale possiamo ritenerci soddisfatti, il prodotto funziona bene, è equilibrato a 360 gradi e non ha difetti importanti, ad eccezione proprio del prezzo di listino particolarmente salato, da correlare chiaramente al timing del lancio, che non gioca a suo favore. In altre parole se S21 FE fosse arrivato insieme agli altri S21 non ci sarebbe stato nulla da ridire, il posizionamento è corretto e coerente con le specifiche della gamma, però siamo a inizio 2022, con la nuova generazione già alle porte e una piattaforma hardware rinnovata che si appresta a debuttare su diversi nuovi prodotti.

In questo senso Galaxy S21 FE è arrivato troppo tardi per il suo prezzo, ma siamo sicuri che il mercato farà il suo corso rapidamente e riposizionerà questo ottimo smartphone su valori più appetibili.

VOTO: 8.0

VIDEO


Read Entire Article