Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

1 month ago 59

Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000... con l'asterisco | Video

26 Febbraio 2024 8

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Renault 5 E-TECH Electric è stata per mesi un'auto molto attesa per via di una promessa: debuttare ad un prezzo inferiore ai 25.000€. Sembrano tanti per una segmento B. Sono tanti per una segmento B, ma nel contesto attuale si tratta di cifre che, per un'elettrica, riescono a portare la competizione nel campo dell'endotermico.

Oggi infatti le utilitarie da 13.000/15.000€ sono ormai pochissime, e la Clio, la compatta dei francesi, parte da 17.250€ con il motore benzina aspirato SCe 65 (65 cv). Chi vuole l'ibrido, invece, deve mettere in conto i 24.250€ di listino della E-Tech full hybrid 145. E la concorrenza? Prendiamo la regina dell'ibrido, Toyota Yaris Hybrid. Con l'ultimo aggiornamento di metà carriera abbiamo visto un prezzo d'ingresso di 24.100€, sebbene con le promozioni lo street price scenda a 19.050€.


SCHEDA TECNICA RENAULT 5 ELETTRICA

SCHEDA TECNICA RENAULT 5 E-TECH ELECTRIC (52 kWh)

  • Motore: elettrico sincrono a rotore avvolto
  • Potenza: 110 kW/150 cv e 245 Nm
  • 0-100 km/h: 8s
  • Velocità massima: 150 km/h
  • Batteria: 52 kWh NMC
  • Sospensioni anteriori: MacPherson
  • Sospensioni posteriori: indipendenti, multi-link
  • Diametro di sterzo: 10,3 metri
  • Freni: dischi
  • Peso a vuoto: 1.450 kg (52 kWh) - 1.350 kg (40 kWh)
  • Bagagliaio min/max: 326 litri
  • Frunk (bagagliaio anteriore): no
  • Lunghezza: 3,92 metri
  • Larghezza: 1,77 metri
  • Altezza: 1,5 metri
  • Passo: 2.54 metri
  • Cerchi: 18" con pneumatici 195/55
  • Cd: 0,32
  • Ricarica: AC 11 kW, DC 115 kw (batteria da 71,8 kWh) o 140 kW (batteria da 87 kWh)
  • Pompa di calore: sì, HVCH da 8 kW
  • V2G?V2L? sì, 3,7 kW
  • Autonomia dichiarata (WLTP): 400 km

UN PROGETTO ELETTRICO INTERESSANTE

La scheda tecnica dice molto, ma ci sono alcune considerazioni aggiuntive da fare per un progetto che potrebbe dare del filo da torcere alle concorrenti. Innanzitutto i cerchi da 18": non si tratta di un "fino a", ma della dotazione di serie che viene proposta su tutte le versioni, anche sulla Evolution, sebbene Techno e Iconic Cinq siano le uniche ad averli in lega come primo equipaggiamento.

L'abitacolo richiama molto i temi già visti in passato con la Renalt 5 originale, e tra questi c'è il rivestimento dei sedili in tessuto Denim riciclato, utilizzato anche per plancia e pannelli interni sulla Techno (quella intermedia).

Sul cruscotto troviamo la strumentazione digitale da 7" sulle versioni d'ingresso e da 10" su quelle più ricche, mentre l'infotainment è identico per tutti gli allestimenti e su Techno e Iconic Cinq ha il sistema OpenR Link con Google integrato e compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, entrambi wireless.

La piattaforma di questa Renault 5 E-TECH Electric è la CMF-B EV, ora chiamata AmpR Small. Si tratta di un pianale che punta a tagliare i costi per le auto di segmento B sfruttando proprio molte componenti di Clio e Captur, ad esempio tutto l'avantreno. Sono nuove, invece, le parti elettriche che ruotano intorno al motore e alla batteria.

Tra le altre caratteristiche c'è l'utilizzo di sospensioni multi-link al posteriore, scelta "obbligata" dalla volontà di equipaggiare una batteria da 52 kWh, oltre alla 40 kWh che vedremo però in un secondo momento.


Ormai il segmento B è stato contaminato da tecnologia e ADAS, e Renault 5 E-TECH Electric non fa eccezione: l'infotainment è connesso, l'app per smartphone permette di gestire tutto sull'auto (dalla ricarica alla pre-climatizzazione) e, in futuro, gestirà anche la parte legata al V2G.

Gli ADAS sono di Livello 2 con cruise control adattivo e predittivo, gestione del traffico in colonna sotto ai 50 km/h e mantenimento della corsia, senza contare i vari sensori per tutte le funzioni accessorie e l'assistente al parcheggio.

BATTERIA E RICARICA: 40 E 52 KWH

Al lancio Renault 5 E-TECH Electric sarà disponibile solo con la batteria da 52 kWh, e Renault punta a produrre tutto (incluso l'accumulatore) in Francia così da imporsi tra le scelte incentivabili viste le strette "nazionaliste" di molti Paesi in tema di incentivi. Sia la 52 kWh, sia la 40 kWh è stata scelta la chimica NMW, non la LFP che qualcuno aveva ipotizzato in fase di rumor. L'autonomia dichiarata è di 400 km WLTP per la 52 kWh, 300 km WLTP per la 40 kWh.

La ricarica in corrente alternata è la classica a 11 kW, in corrente continua abbiamo due opzioni, 80 kW o 100 kW a seconda della versione selezionata:

  • 11 kW AC bidirezionale su 110 kW e 90 kW
  • 11 kW AC monodirezionale su 70 kW
  • 100 kW DC sulla 110 kW
  • 80 kW DC su 90 kW

Renault ha poi fatto bene i compiti in tema di elettrificazione, proponendo una pompa di calore da 8 kW e la ricarica bidirezionale V2G.

Proseguendo sulla parte tecnica, Renault ha scelto per entrambe le batterie un circuito di raffreddamento a liquido che corre lungo il pianale su cui sono poggiati i moduli contenenti le varie celle: 4 moduli per la 52 kWh (circa 300 chilogrammi) e 3 moduli per la 40 kWh (circa 240 kg). Inoltre il sistema di infotanment con Google Maps pianifica le soste e permette di attivare automaticamente il pre-riscaldamento della batteria.

MOTORI: FINO A 150 CV

Chiudendo con il motore, un sincrono a rotore avvolto privo di magneti permanenti, ci troviamo di fronte a tre versioni che lavorano in un sistema a 400 V:

  • 110 kW (150 cv e 245 Nm di coppia) - solo con batteria da 52 kWh
  • 90 kW (120 cv e 225 Nm di coppia) - solo con batteria da 40 kWh
  • 70 kW (95 cv e 215 Nm di coppia) - solo con batteria da 40 kWh

In questa prima fase sarà disponibile solo la versione da 110 kW / 52 kWh che accelera da 0 a 100 km/h in meno di 8 secondi ed è limitata a 150 km/h di velocità massima.

Chiude l'elenco la possibilità di usare il Plug & Charge nelle colonnine che già supportano la ricarica "alla Tesla", senza tessere o app e collegando semplicemente il connettore, ad esempio sulle IONITY.

V2G: GIOCARE IN BORSA... CON LA RICARICA

Vista la presenza del V2G, la possibilità per l'auto di restituire alla rete elettrica quanto accumulato nella batteria, Renault propone Mobilize PowerBox Verso, una colonnina bidirezionale che può re-immettere l'energia elettrica nella rete per sfruttare (quando ci sarà) il mercato dell'energia o per andare a collegarsi con la casa. Si parla del 2024 per Francia e Germania e del 2025 per il Regno Unito, mentre l'Italia sembra essere ancora indietro.

Dove esistono già accordi per sfruttare tale caratteristica, il sistema sarà completamente automatico e si appoggerà ad una società che farà arbitraggio dell'energia: l'utente deve solo impostare la percentuale di carica della batteria desiderata ad una certa ora, ad esempio le 8.00 di mattina di ogni giorno.

Fatto questo, il software si occuperà di vendere energia alla rete quando c'è un picco di richiesta, quindi quando costa di più, e ricaricare la batteria quando l'elettricità è più economica. Parte del guadagno sarà condiviso con il proprietario dell'auto, anche se ancora non sono chiare le quote e quanto l'eventuale degrado della batteria (ovvero i cicli di carica/scarica aggiuntivi che il V2G farà fare all'auto) verrà compensato.

PREZZO E ALLESTIMENTI

Renault 5 E-TECH Electric propone, di serie su tutte le versioni, cerchi da 18", display infotainment da 10", keyless per l'ingresso e per l'avviamento, Android Auto e Apple CarPlay wireless e fari Full LED con abbaglianti automatici.

Al lancio ci sarà la versione da 52 kWh (110 kW di potenza) solo in versione Techno e Cinq. Techno aggiunge a quanto descritto sopra i cerchi in lega, il sistema OpenR Link con Google integrato (non presente nelle versioni base che devono sfruttare lo smartphone), caricabatteria a induzione per i cellulari e pacchetto ADAS Active Driver Assist.

L'asterisco: purtroppo alla data di pubblicazione di questa anteprima non abbiamo i prezzi ufficiali e, soprattutto, gli allestimenti. Aggiorneremo l'articolo non appena disponibili, ma l'asterisco è appunto sul fatto che la versione di partenza da 40 kWh sarà quella da meno di 25.000€. La valutazione finale dipenderà quindi dal prezzo di questa versione di lancio da 52 kWh, dalla sua dotazione e da cosa ci sarà di serie sulla 40 kWh, perché e-C3 ha dimostrato di essere abbastanza povera nel modello da meno di 24.000€...

Iconic Cinq aggiunge la carrozzeria bicolor, sedili e volante riscaldati, Easy Park Assist, sensori anteriori, posteriori e laterali e diversi accorgimenti estetici.

Curiosi, poi, alcuni accessori: ci sarà il cestino per trasportare il pane da agganciare alla destra della console centrale, perché è impossibile togliere ai francesi il rituale della baguette, e il selettore del cambio sostituibile. Per quest'ultimo basterà acquistare la nuova versione, ad esempio quello a forma di rossetto, e cambiarlo in autonomia in pochi secondi.

VIDEO


Read Entire Article