Indovina indovinello, Google ci dà la colpa se un altro suo servizio finisce al cimitero

1 month ago 76

La VPN di Google One chiuderà i battenti nel 2024. Per chi non la conoscesse, si tratta di un servizio riservato agli abbonati, presente sia nell'app Android che in quella per iPhone (oltre che tramite il client per Mac e Windows), che consente con un semplice clic di navigare appunto tramite una VPN. Lo scopo principale era quello di aumentare la privacy degli utenti, piuttosto che di competere con i colossi del settore.

I servizi offerti dalla VPN di Google One non sono nemmeno lontanamente paragonabili a quelli delle più blasonate VPN, e forse anche per questo non ha avuto successo. L'azienda di Mountain View ha infatti confermato che la ragione dietro la sua chiusura è proprio lo scarso utilizzo da parte dei suoi clienti.

VPN di Google One sarà quindi rimossa nei prossimi mesi, sebbene per ora non ci sia una data precisa, e gli utenti saranno indirizzati verso servizi analoghi di terze parti (anche in questo caso non abbiamo ancora indicazioni in merito).

E questo è un buon momento per ricordarvi che anche noi, come del resto quasi tutto il resto del web, abbiamo un bel codice sconto per NordVPN, che vi permette di abbonarvi al miglior prezzo.

Non sarà certo questo il servizio sul quale fare clamore, anche perché se davvero in pochi lo usavano saranno altrettanto pochi a lamentarsene, ma è comunque l'ennesimo chiodo su una bara che ormai è costellata di fori.

Forse, e sottolineiamo forse, se anziché lanciare servizi "minimal" e poco propagandati, Google spingesse un po' di più su di loro, sia in termini di funzionalità che di visibilità, gli utenti magari inizierebbero a usarli. E una volta che ti abitui, poi magari non vorrai privartene anche a costo di pagare qualcosina. In questo modo invece continua a propagarsi l'idea che Google sia un'azienda dalla scure facile, e ci sono sempre meno argomenti per ribattere che non sia così.

Read Entire Article