OnePlus insegue Google: rilasciata la prima Beta di Android 15, ma a quale costo?

1 week ago 55

Dopo che Google ha rilasciato la sua Beta 2 di Android 15, OnePlus non ci pensa su due volte e decide di rilasciare la sua prima Beta di Android 15 per OnePlus 12 e OnePlus Open.

L'annuncio arriva direttamente sul forum di OnePlus, dove il team della OxygenOS specifica fin da subito che il download della nuova versione del robottino verde è riservata agli sviluppatori e agli utenti avanzati, perché, essendo la prima beta disponibile al pubblico, possiede ancora diversi problemi e instabilità.

OnePlus 12 e OnePlus Open sono rispettivamente l'ultimo top di gamma e il capolavoro dell'azienda cinese, quindi ciò che di meglio ha da offrire in questo momento. Perciò, se interessati alle categorie, vi consigliamo di consultare la nostra selezione di migliori smartphone, dove trovare i leader del mercato, e la nostra selezione di migliori smartphone pieghevoli, dove scoprire cosa propone questa nicchia di dispositivi.

Nel post sul forum OnePlus avverte che aggiornare il proprio dispositivo a questa versione lo espone al rischio di bricking: perciò, raccomanda di seguire attentamente le istruzioni, di essere totalmente sicuri di ciò che si sta facendo e di fare un backup di tutti i dati presenti all'interno, perché l'aggiornamento può pregiudicare l'utilizzo quotidiano del dispositivo.

Infatti, viene fatto un elenco di tutti i problemi noti al momento del rilascio, distinto per i due dispositivi in questione. Nel OnePlus 12 potrebbero non funzionare correttamente il Bluetooth, la fotocamera, l'hotspot, alcune app di terze parti, la funzione di Auto Pixlate negli screenshot e la funzione di Multi-Screen Connect connettendolo a un PC o un OnePlus Pad. Nel OnePlus Open sono presenti le stesse instabilità, ma in aggiunta si possono avere problemi con lo schermo diviso e con lo scontorno automatico dei soggetti all'interno delle immagini.

In ogni caso, per chi fosse comunque desideroso di provarla, OnePlus fornisce la guida passo passo per fare l'aggiornamento alla Beta 1 di Android 15 e, una volta esaurita la curiosità, ha messo a disposizione il procedimento per ripristinare il proprio dispositivo all'ultima versione stabile.

Read Entire Article